Home / In provincia di Torino / SALERANO. Il sindaco Enrico, una ne pensa e cento ne fa
Il sindaco Enrico fa un bilancio dei primi mesi del suo mandato

SALERANO. Il sindaco Enrico, una ne pensa e cento ne fa

Se si dovessero  contare tutti i progetti che hanno realizzato probabilmente non basterebbero le dita delle mani.

Eppure è questo il bilancio di due mesi di amministrazione del sindaco Tea Enrico.

Stiamo semplicemente rispettando il programma che ci eravamo prefissati – racconta soddisfatta il primo cittadino -. Stiamo puntando molto sulla scuola, sull’ambiente, sui nostri bambini, sulla comunicazione con i cittadini”. E di cose, in questi settori, ne ha fatte eccome.

Abbiamo firmato una convenzione con le scuole di Samone e di Banchette per permette ai nostri bambini di usufruire della mensa con le stesse tariffe applicate ai residenti”.

Sarà valido a partire da settembre sia per la scuola dell’infanzia,  che per le elementari e le medie. Sempre i più piccoli saranno protagonisti di un’iniziativa di educazione ambientale.

Già tra qualche settimana pianteremo un albero per tutti i bambini che nasceranno. Apporremo una targa con il nome, il cognome e la data di nascita”.

Successivamente,  ognun potrà prendersene cura.

Una forma di sensibilizzazione, di educazione ambientale insomma, che coinvolge tutta la popolazione. A dimostrarlo, anche una giornata di pulizia della cappella situata proprio sopra Sant’Urbano. “Ci siamo recati lì, abbiamo pulito e tolto i detriti. Abbiamo cominciato a restituire il sito al territorio”.

Presente per l’occasione anche il consigliere di minoranza della Lega, Andrea Cantoni.

L’amministrazione targata Tea Enrico non s’è fatta mancare nemmeno i lavori pubblici finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Abbiamo progettato la realizzazione di una pensilina alla fermata del pullman. In questo momento ci sono tre gradini che rendono poco agevole il passaggio ai portatori di handicap, agli anziani, alle mamme con i passeggini ed è un problema che bisogna risolvere…”.

Non mancano nemmeno i progetti futuri: “Stiamo prendendo contatti con degli artisti per abbellire le strade e partiremo anche con il termine della messa norma dei locali del pluriuso”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Sertoli non ha più una maggioranza grazie ai “Golpisti”. Governo in crisi

Non erano ancora arrivati a Palazzo e già si erano aumentati lo stipendio. Non avevano …

ALICE CASTELLO. Brutto incidente sull’A5, due veicoli si sono scontrati

Brutto incidente ad Alice Castello sull’autostrada A5, in direzione Santhià. Due auto si sono scontrate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *