Home / Dai Comuni / Il sale della vita si trova nella Spiaggia a Settimo: provare per stare bene

Il sale della vita si trova nella Spiaggia a Settimo: provare per stare bene

Una spiaggia di sale per vivere il benessere. Come se ci fosse il mare, a due passi da casa. Paolo Ganna, molto conosciuto a Settimo, ha sperimentato su di sé i benefici del sale prima di aprire questo centro in via Colle Del Lys 27, nella galleria a sinistra del Bennet. Sono sufficienti 45 minuti trascorsi all’interno di questa stanza ad alta concentrazione di sale per avere i benefici di tre giorni passati in riva al mare. Il sale medico viene immesso nell’aria a secco nella stanza a cui si accede soltanto con plantari asettici, e l’effetto viene percepito dall’intero organismo, non soltanto dalle vie respiratorie sempre più affaticate dallo smog. Anche a livello cutaneo, la spiaggia del sale contribuisce a dare sollievo anche a dermatiti e psoriasi. La Spiaggia di Sale fa bene a tutto e a tutti, anche ai bambini dai 6 mesi in su.

Il titolare di quest’oasi di pace e benessere è stato in passato un brillante Manager di una nota multinazionale del settore alimentare. E quando si parla di ruoli così importanti, è naturale collegare il lavoro ad una forte componente di stress. Quando Ganna ha provato gli effetti benéfici di questa spiaggia di sale, frequentando la sede aperta a Torino, ha deciso di lasciare il suo lavoro e di realizzare questo nuovo progetto Settimese “Qui si ritrova il tempo. Investire su sé stessi aiuta a vivere meglio – racconta Paolo Ganna – . I benefici derivati dalla permanenza in una stanza ad alta concentrazione di sale, si sentono dopo qualche seduta. Io mi sono curato senza bisogno di farmaci da una brutta sinusite e non solo. E, anche se sembrerà strano, la sinusite è una di quelle malattie croniche generate anche dallo stress”. La Spiaggia di Sale di Settimo è una delle più grandi d’Italia ed è costruita con un format all’avanguardia nel suo genere, dotata di locali accoglienti in stile balneare ma con strumenti ad altissima tecnologia. Gli studi sui benefìci del sale hanno origine antica. A Cracovia, luogo in cui esistono le miniere di salgemma da cui viene estratto, purificato e certificato questo sale medico, sono iniziati i primi studi nel 1800. I medici avevano notato che i minatori non venivano contagiati dalle terribili epidemie di quel secolo. La correlazione tra la fortificazione del sistema immunitario e la lunga permanenza nel sottosuolo saturo di cloruro di sodio, questa è la nomenclatura del comune sale, è stata comprovata nel corso degli anni. “Le famiglie qui possono vivere una qualità del proprio tempo elevatissima – continua Paolo Ganna – . I telefoni cellulari restano fuori. Primo perché l’ambiente salino potrebbe danneggiarli. Secondo motivo, molto più importante, è che senza connessione ci si concentra di più su quello che si sta facendo. I bambini hanno qualche gioco per non annoiarsi e i genitori possono seguirli. I benefici concreti si noteranno con il tempo”. La Spiaggia di Sale di via Colle del Lys è dotata di due stanze, una con un letto ad acqua certificato medico unica nel suo genere, l’altra con sdraio e lettini proprio come stare in spiaggia al mare. Dentro le stanze di sale, un maxischermo proietta immagini di spiagge meravigliose e l’ambiente sonoro concilia la tranquillità. Dopo aver provato l’esperienza, non ci si rinuncia più. Nel Nord Europa è una pratica abituale, serve ad affrontare meglio i lunghi inverni aumentando le difese immunitarie e contrastare i pollini nell’aria in tutte le stagioni dell’anno. Ma non solo: “Chi esce di qui, si sente più forte anche a livello interiore – conclude Paolo Ganna – . Il sale inalato aumenta l’efficienza del metabolismo. E se stiamo bene, anche l’umore e la reattività migliorano”. Ci si può portare il benessere anche a casa: la Spiaggia di Settimo ha in vendita anche lampade di sale rosa dell’Himalaya, componenti di arredo suggestivi e dotati di proprietà benefiche per migliorare il sonno e non solo.

Il sale della vita si trova nella Spiaggia a Settimo: provare, per stare bene.

Il desiderio più grande che abbiamo è quello di far crescere tutti i bambini più sani perché sono loro che costruiranno un futuro migliore.

Questo significa iniziare ad imparare a prenderci cura di noi stessi, specialmente da adulti.

Scarica il coupon

sale-base-ok-18

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VENARIA. Si è spento Renato Striglia, voce storica di Radio Flash

VENARIA. Si è spento Renato Striglia, voce storica di Radio Flash. Chi è un amante …

MONTEU DA PO. Raffaella, medico e mamma: “Le mascherine a scuola? Possono far danni”

MONTEU DA PO. Raffaella, medico e mamma: “Le mascherine a scuola? Possono far danni”. Raffaella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *