Home / BLOG / S.O.S. Educazione Sessuale

S.O.S. Educazione Sessuale

“Voglio diventare grande, grande, grande!” Tom Hanks e Renato Pozzetto, nei loro film, hanno espresso questo desiderio e sono stati catapultati da impreparati in un mondo di adulti. I ragazzi di oggi hanno fretta di crescere come i bambini e gli adolescenti di tutti i tempi, ma con la frenesia e la velocità postmoderna la voglia di crescere non è accompagnata dalla giusta formazione, con il rischio di ritrovarsi bambine già “signorine” a 9 anni, mestruate ed impreparate a comprendere il significato di perdite ematiche periodiche e che a 12 anni sperimentano nei bagni di scuola un rapporto a due “come quello visto in internet” con i compagni più grandi per poi ritrovarsi incinte.
Me ne ha parlato un’amica, Angelica, insegnante di una scuola che evito di menzionare, perchè ogni mondo è paese e può accadere vunque. Ragazzini di 8 o 9 anni, sotto i banchi di una scuola elementari, si trastullano il membro naturalmente in erezione senza comprendere la ragione o l’appropriatezza di quel gesto. I bambini, nei bagni, fanno pratica di fellatio con un compagno di classe.
Chi ha sbagliato cosa? Qual è l’età giusta per affrontare argomenti di natura sessuale con i proprio figlio? In un programma scolastico che non prevede lezioni di educazione sessuale a nessun livello di istruzione, gli insegnanti non sanno come comportarsi davanti a queste situazioni delicatissime. I genitori, dal canto loro, schivano il problema. Non è mai il momento giusto, soprattutto nella società fatta di tabù, pregiudizi e ipocrisia. Meglio lasciare le cose come stanno. O al limite far intervenire gli assistenti sociali, come nella scuola dove lavora Angelica, e lasciare che i giovani di domani siano iniziati all’eros in maniera asettica, impersonale, come se assecondare un istinto naturale fosse una colpa di cui nessuno vuole parlare e che è opportuno affidare ad un estraneo.
Ci ritroveremo domani uomini e donne che non sanno come relazionarsi con il partner, egoisti o timidi, edonisti o feticisti, troppo introversi o perversi per avviare un sereno rapporto di coppia basato sul dialogo, la complicità, l’erotismo e il piacere.

Commenti

Blogger: Mary Rider

Mary Rider
La mela incantata

Leggi anche

VENARIA. Lutto nel mondo del volontariato. Aveva solo 42 anni

Marco Puma aveva solo 42 anni. Una vita davanti, sogni, progetti, la famiglia da seguire, …

DRUENTO. Fidas in lutto per Mario Culla

Quando parli di Mario Culla ti viene subito in mente la donazione di sangue. Perché …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *