Home / Sport / Altri Sport / RUGBY. Il VII Rugby espugna anche Milano
Una fase del match di andata tra VII Rugby e Cus Milano

RUGBY. Il VII Rugby espugna anche Milano

Missione compiuta. La Seniores del VII Rugby aveva un solo obiettivo: consolidare la seconda piazza in Serie B e arrivare alla pausa per il Sei Nazioni con il morale alle stelle, al fine di preparare al meglio, nei minimi dettagli, la ripresa, quando il calendario metterà di fronte il big match contro il Cus Torino capolista. Il XV di Andre Bester non sbaglia un colpo e infila la quinta vittoria consecutiva in campionato espugnando anche  il “Giurati” di Milano, tana del Cus. Un terreno di gioco quanto mai ostico sul quale i gialloblù sfoderano ancora una volta tutto il temperamento che li contraddistingue, strappando un successo prezioso. Al termine di una gara molto combattuta sul piano tattico, caratterizzata da poche occasioni di meta, molti calci da tre punti e dalla forza del pacchetto di mischia settimese che per l’ennesima volta dimostra di essere dominante. Il 23-16 finale porta in dote altri 4 punti; e poco importa se il  Cus Torino passa agevolmente sul fanalino di coda Cogoleto e il distacco dalla vetta aumenta a 10 lunghezze. Contava vincere e  mandare l’ennesimo segnale alle avversarie del girone. Il VII Rugby è più vivo che mai, malgrado l’infermeria piena (con 6 titolari fermi ai box), che ha costretto il coach sudafricano a schierare una formazione inedita. Tuttavia, rispetto al girone d’andata, l’emergenza ha fatto da sprone sull’approccio  del VII, capace di resistere al forcing finale dei padroni di casa, caratterizzato da 25 fasi di attacco. La capacità di soffrire e placcare è la stata la chiave per espugnare con ampio merito il “Giuriati” e guardare con positività al futuro. Nell’immediato, come detto, c’è la sosta forzata, ma in prospettiva è già cominciato il percorso di avvicinamento al sentitissimo derby del 19 febbraio. In via Cascina Nuova si cercherà di recuperare le energie e, soprattutto, gli infortunati, nella speranza di presentarsi alla ripresa a ranghi completi.

In Serie C2, la compagine Cadetti del VII Rugby si conferma in vetta, ma è costretta ad accontentarsi di un pareggio (33-33) contro Biella, seconda forza del campionato. In caso di vittoria, i ragazzi di Luca Russo avrebbero potuto allungare ulteriormente e chiudere i giochi, ma alcune assenze importanti hanno costretto il VII a cedere qualcosa in termini di superiorità ai biellesi. Tuttavia i gialloblù hanno condotto in testa fino all’ultimo minuto un match molto equilibrato, subendo la meta del pareggio solo allo scadere.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

SANITA’. Tre quarti d’ora per l’urgenza, 2 ore e mezza per il Codice Bianco: i tempi del Pronto soccorso di Ciriè, Ivrea, Chivasso e Cuorgnè

A Ivrea tre quarti d’ora seduti in sala d’aspetto per un caso urgente, con potenziale …

Scuola Calcio. Giornata di festa per il “Torneo del Centenario” dell’Urs La Chivasso

L’ultimo appuntamento del “Torneo del Centenario” dell’Urs La Chivasso (dopo quelli che avevano visto protagonisti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *