Home / Home / RUGBY. Sconfitta, pareggio e vittoria per il Rugby San Mauro

RUGBY. Sconfitta, pareggio e vittoria per il Rugby San Mauro

La Senior del Rugby San Mauro si arrende solo a tempo scaduto allo Spezia, incassando la quarta sconfitta consecutiva nei playout di Serie C1. I cinghiali di Domocos partono bene e nei primi 10 minuti si portano avanti con due piazzati di Rosso. Il ritorno dei liguri è però prepotente e gli spezzini ribaltano il punteggio andando due volte in meta. Il San Mauro potrebbe riportarsi avanti, ma non trova i pali in tre circostanze. In avvio di ripresa Rosso accorcia nuovamente da calcio piazzato e passa in vantaggio con una meta di Gramada a pochi minuti dal termine. A tempo scaduto, e con le squadre in tredici per due espulsioni per parte, lo Spezia trova però la meta del sorpasso definitivo.
Termina in parità il confronto dell’Under 16 del San Mauro in casa dello Stade Valdotain. Partiti bene nel primo tempo, i gialloblu denunciano nella seconda parte dell’incontro un notevole calo fisico e psicologico oltre alle numerose assenze (ormai costante della stagione). Il 17 a 17 finale è frutto delle mete di Morabito (trasformata da Rocca), Dalmasso e Peila nel primo tempo, mentre nella ripresa una meta dei padroni di casa fissa il punteggio.
Successo convincente, invece, per l’Under 14 che mostra un buon gioco di squadra superando 36-10 Alessandria. I cinghialotti si impongono in tutte le mischie e chiudono il primo tempo in vantaggio, sul risultato di 26-0. Nella ripresa l’Alessandria riparte alla grande, ma San Mauro non vuole perdere, reagisce e riprende a giocare come sa, realizzando altre due mete per la vittoria finale.

 

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

Ciclovia Brandizzo-Settimo, parla il vicesindaco Barbera

Ciclovia Brandizzo-Settimo, parla il vicesindaco Barbera Abbiamo pubblicato su questo blog le immagini e la …

Percorso: Settimo-Brandizzo ciclovia

Percorso: Settimo-Brandizzo tra i campi ed il fiume Dal centro di Settimo al centro di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *