Home / Sport / Altri Sport / RUGBY. Rugby San Mauro impatta con il Cus Torino

RUGBY. Rugby San Mauro impatta con il Cus Torino

Amaro pareggio per la Seniores del Rugby San Mauro, che impatta 22-22 contro la compagine Cadetta del Cus Torino. Dopo la sconfitta con il Volvera si attendevano risposte più concrete e precise dai cinghiali, ma la squadra è invece sembrata ancora qualcosa di incompiuto. Il derby termina dunque con un pareggio: un risultato tutto sommato giusto che fotografa un match non di gran pregio, di quelli che difficilmente finiranno nell’elenco degli indimenticabili. Qualche emozione non è mancata, soprattutto nel finale, ma nessuna delle due formazioni è riuscita a dominare il gioco. L’attesa era come di consueto molta, ma l’avvio del match è piuttosto soft, con le due squadre più attente a guardarsi le spalle che a darsi battaglia. Per dieci minuti, duranti i quali gli ospiti sbagliano un tentativo dalla piazzola, non si è visto praticamente nulla. Il primo affondo serio dell’incontro è di marca locale, con il San Mauro che al 22’ segna una meta (trasformata poi da Rosso) con il tallonatore Gramada, bravo a superare la linea difensiva del Cus. Tra molti errori e tanti falli, la partita si trascina fino alla mezz’ora, quando Rosso allunga il divario con un agevole piazzato, portando San Mauro sul 10-0. Nel finale di tempo, però, il Cus accorcia le distanze segnando una meta al 40’, poi trasformata. Padroni di casa subito all’arrembaggio nella ripresa: Rosso trasforma un altro piazzato, aumentando ulteriormente le distanze. Il vantaggio dura poco, perché gli ospiti sfruttano un errore difensivo segnando la seconda meta, poi trasformata, per il sorpasso (13-14). San Mauro allenta un po’ la pressione, consentendo ai biancoblù di uscire dalla propria metà campo e allungare ancora il divario grazie a un fortunato drop. I cinghiali però non mollano e al 63’ riescono a ridurre nuovamente le distanze grazie a un penalty trasformato da Rosso (16-17). Negli ultimi 10’ il Rugby San Mauro riprende in mano le redini del match e si riporta in attacco mettendo nuovamente alle corde la difesa ospite, che regala, prima al 77’ e poi al 79’, due piazzati che il solito Rosso non sbaglia. Sembra fatta,  ma l’ennesimo pasticcio difensivo permette al Cus di acciuffare un pari in cui pochi credevano.

SAN MAURO-CUS TORINO 22-22

Rugby San Mauro: E. Mazzone, A. Gramada, N. Catania, L. Giacchino, P. Scovazzo, S. Fornaiolo, L. Migliori, S. Lavarini, G. Monticone, S. Rosso, N. Desmet, G. Peila, P. Scaglione, A. Bovio, A. Carola, O. Sorrentino, E. Rissone, D. Deconto, A. J. Armanni, M. Scalzo, A. Perillo, S. Spagnolo.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Leggi anche

VOLLEY. L’Italvolley femminile non fa sconti al Portogallo: 3-0

L’Italvolley femminile ha esordito con una vittoria al Campionato Europeo 2019, in corso di svolgimento in …

SCI ALPINO. I gigantisti azzurri raggiungono velocisti e slalomisti in Argentina

Nuova tornata di partenze per le squadre di Coppa del mondo maschile con destinazione l’Argentina. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *