Home / Sport / Altri Sport / RUGBY. Due cambi di O’Shea per il match del Guinness Six Nations 2019 con il Galles
La Nazionale Italiana di rugby

RUGBY. Due cambi di O’Shea per il match del Guinness Six Nations 2019 con il Galles

Conor O’Shea, commissario tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato alle 17.45 affronterà il Galles nel secondo turno del Guinness Six Nations 2019 allo Stadio Olimpico di Roma, match che sarà trasmesso in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

Due i cambi nel XV titolare azzurro rispetto alla gara di esordio contro la Scozia disputata lo scorso 2 febbraio a Murrayfield con l’inserimento di Edoardo Padovani dal primo minuto al posto del capitano delle Zebre, Tommaso Castello – out a causa di uno status influenzale – con lo spostamento di Michele Campagnaro al centro che raggiunge quota 40 caps con l’Italrugby. Torna dal primo minuto Nicola “Bibi” Quaglio dopo la sua ultima apparizione in maglia Azzurra a Chicago nel primo test match di Novembre 2018 contro l’Irlanda: il pilone del Benetton sostituisce il collega di reparto Andrea Lovotti, ai box anche lui per l’influenza.

Conferma in mediana per la coppia Allan-Palazzani, quest’ultimo entrato last minute dal primo minuto contro la Scozia in seguito all’infortunio di Tebaldi. Terza linea con capitan Parisse, Steyn e Negri. Conferma per Sisi al fianco di Budd in seconda linea e per Ferrari-Ghiraldini in prima linea insieme al neo entrante Quaglio. In panchina si rivedono Edoardo “Ugo” Gori e Marco Barbini: il mediano di mischia del Benetton Treviso andò in meta nell’ultima gara interna contro i gallesi nel 2017, mentre la terza linea biancoverde può incrementare i suoi caps in azzurro a quattro anni di distanza dall’ultima apparizione contro la Francia al Sei Nazioni 2015.

Dirigerà la ventisettesima sfida tra Italia e Galles (ventesima nel Sei Nazioni) il francese Raynal. (Foto ANSA)

Questo il XV che scenderà in campo:
15 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 13caps)
14 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 16caps)
13 Michele CAMPAGNARO (Wasps, 39 caps)*
12 Luca MORISI (Benetton Rugby, 21 caps)*
11 Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby, 16caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 44 caps)
9 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 29 caps)
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 135caps) – capitano
7 Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 26caps)
6 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 13 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 17 caps)
4 David SISI (Zebre Rugby Club, 1 cap)
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 18caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousian, 100 caps)
1 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 8 caps)
A disposizione:
16 Luca BIGI (Benetton Rugby, 16 caps)
17 Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 6caps)
18 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 14caps)
19 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 8 caps)
20 Marco BARBINI (Benetton Rugby, 2 caps)
21 Edoardo GORI (Benetton Rugby, 68 caps)
22 Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 5 caps)
23 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 56caps)

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

GINNASTICA ARTISTICA. Ferrari in finale al corpo libero nella tappa australiana della World Cup

Vanessa è tornata! La Ferrari ottiene il miglior punteggio in qualifica al corpo libero della tappa …

BASKET. Dopo 13 anni la Nazionale Italiana maschile torna ai Campionati Mondiali

Missione compiuta. L’Italbasket batte l’Ungheria per 75-41 a Varese e vola ai Mondiali dopo 13 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *