Home / Dai Comuni / RUEGLIO. Ingrid Vigna, prima donna a dirigere la Banda
Ingrid Vigna (a sinistra) con la gemella Nathalie
Ingrid Vigna (a sinistra) con la gemella Nathalie

RUEGLIO. Ingrid Vigna, prima donna a dirigere la Banda

La prima donna a diventare direttrice nella storia della banda musicale di Rueglio, la Filarmonica Ruegliese, è Ingrid Vigna di 24 anni, nata e cresciuta in una famiglia di musicisti, pronta per laurearsi ad aprile in Geografia e Scienze territoriali, magistrale interateneo dell’Università e del Politecnico di Torino. “Essere donna e ancora giovane non è semplice ma sono orgogliosa di sentirmi parte di un pezzettino di storia di Rueglio. Oltre a suonare e scrivere la laurea, lavoro ad Ithaca, un laboratorio del Politecnico che si occupa di cartografia d’urgenza ossia di analisi di immagini satellitari per la creazione di mappe in caso di catastrofi naturali o antropiche . Ho iniziato a suonare sax contralto in terza elementare, grazie ai corsi organizzati dalla Filarmonica Ruegliese e Sandro Raga è stato il mio primo maestro.

Nella mia famiglia tutti suonano uno strumento: è stato abbastanza naturale per me iniziare. Mio papà Sergio che suona la tromba e il trombone, ha trasmesso a noi figli la sua passione. Mia sorella Esther (35 anni )e mia sorella gemella Nathalie suonano le percussioni nella banda e mio fratello Igor (29 anni)la tromba” spiega Ingrid.

La sindaca Gabriella Lafaille, orgogliosa, aggiunge: “La famiglia di Ingrid suona nella banda di Rueglio da sempre: il nonno ha sfilato alla fine della guerra nel ‘45 a Torino, festeggiando assieme ai partigiani la Liberazione”.

Il complesso è stato per anni sotto la direzione di Sandro Raga, scomparso improvvisamente il 21 dicembre scorso a soli 51 anni. La storia della banda, dal 1851 al 2003, è raccontata da Dilma Vercellano Formentero in “Akort s-j-ali dla musica”,  un volume non commercio realizzato nel 2003 per il Comune di Rueglio che raccoglie le voci dei protagonisti e le fotografie d’epoca in bianco e nero della banda musicale e dei Vigna. “Già da qualche anno Sandro mi aveva chiesto di dargli una mano per dirigere qualche pezzo fino a sostituirlo nella banda quando era assente”spiega Ingrid “Ricordo un concerto estivo presso la sede della Ex Comunità Montana della Valle in cui ho dovuto cavarmela per la prima volta da sola. L’ansia era chiaramente tanta!Il supporto degli altri musicisti è stato fondamentale per riuscire a fare una bella perfomance”.

A febbraio e marzo la banda sarà impegnata a suonare in formazione “Street band” per diversi carnevali nella zona, in attesa del tradizionale concerto del primo maggio, di cui già stanno facendo le prove.

Commenti

Blogger: Veronica Rossetti

Veronica Rossetti

Leggi anche

CRESCENTINO. Pedrale passa a FdI, è stato tra fondatori Fi a Vercelli

Luca Pedrale, ex consigliere regionale e figura storica di Forza Italia in provincia di Vercelli, …

LOMBARDORE. Barbetta: “Voglio un paese giovane e moderno”

Rocco Barbetta, 42 anni, tira le somme di questi  primi mesi da sindaco di Lombardore. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *