Home / Dai Comuni / RONDISSONE. Il don avvia una raccolta fondi per il restauro della Chiesa parrocchiale
Don Gino Casardi, parroco di Rondissone

RONDISSONE. Il don avvia una raccolta fondi per il restauro della Chiesa parrocchiale

Aiutateci a salvare una delle chiese più belle del Canavese…”.

Don Gino Casardi, parroco di Rondissone, torna a lanciare un appello alla sua comunità.

Il prevosto ha infatti bisogno di soldi per avviare i lavori di ristrutturazione della parrocchia di San Vincenzo e San Anastasio, di fronte al Comune.

Tutto è iniziato nel mese di novembre – racconta il don – quando alcuni fregi del soffitto si sono staccati e hanno iniziato a cadere sul pavimento”.

In quell’occasione, la Soprintendenza  è passata a chiudere l’area con le classiche strisce bianche ed arancioni e ha installato una rete di ritenzione al soffitto per evitare altri crolli. Ma adesso è necessario intervenire.

Sono state interpellate alcune ditte che hanno fornito preventivi di restauro totale o parziale. Le cifre sono elevatissime, le spese si aggirano all’incirca sui 500 mila euro”. Una cifra che, naturalmente, il parroco non riesce a recuperare solamente con le offerte lasciate dai fedeli durante la messa.

Per questo motivo – continua – richiamiamo l’attenzione dei cittadini e delle aziende che operano sul territorio affinchè possano partecipare a salvare un bene che ha un valore storico, architettonico e storico molto elevato. Chiediamo a quelli che amano l’arte ed il bello a voler contribuire affinchè questo monumento continui a mantenere il suo originale splendore e ad essere un punto di riferimento per il nostro paese e per tutto il Canavese”.

Don Gino ha anche deciso di organizzare una raccolta fondi durante un concerto Gospel che si terrà il prossimo 17 giugno in occasione della festa patronale di San Luigi.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Ospedale Ivrea

Nell’Asl To4 sono 155 i morti. A Ivrea salgono a due

* QUI I DATI DI TUTTI I COMUNI DELL’ASL TO4 * I dati sono in …

Capasso Vittone Ferrara Ciriè Pd

CIRIÈ. Coronavirus, il Pd propone un “patto” per il bene della città

CORONAVIRUS CIRIÈ. Un “patto di collaborazione” per lavorare tutti insieme, fianco a fianco, per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *