Home / In provincia di Torino / Romi salva, ma Grugliasco chiude
Romi corteo lavoratori
Romi corteo lavoratori (foto d'archivio)

Romi salva, ma Grugliasco chiude

E’ stato raggiunto ieri sera, all’Unione Industriale di Torino, l’accordo tra i sindacati e la cordata di imprenditori interessati a rilevare la ex Sandretto dalla Romi; prevede – secondo quanto riferisce la Fiom – tre anni di cassa integrazione straordinaria, uno per crisi e due per riorganizzazione, tutti i 140 posti di lavoro salvi ma concentrati a Pont Canavese, mentre chiuderà lo stabilimento di Grugliasco. Il tutto è vincolato all’intesa che la cordata dovrà raggiungere con la Romi. Il tempo previsto è di un paio di giorni.
”Siamo fiduciosi, si sta per chiudere bene sul piano occupazionale e produttivo una difficile vicenda”, commenta VIttorio De Martino, segretario generale della Fiom Piemonte.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

MONTEU DA PO. Pancia e Cuore, quando l’agricoltura è sociale: “Da noi la diversità è un valore”

Il legame tra l’uomo e il lavoro agricolo è uno dei più arcaici, profondi e …

CASALBORGONE. La mensa scolastica non piace agli studenti. Lo dice un sondaggio

Su queste pagine abbiamo scritto più volte della mensa scolastica, in particolare di quella della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *