Home / Italia / ROMA. Schianto frontale nel Cosentino, muoiono 4 giovani
Incidente

ROMA. Schianto frontale nel Cosentino, muoiono 4 giovani

Per uno schianto frontale tra due auto su una strada statale in provincia di Cosenza quattro giovani tra i 18 ed i 19 anni sono morti e altre due persone sono rimaste gravemente ferite. Il micidiale urto è stato forse provocato dall’asfalto reso viscido dalla pioggia o dall’alta velocità. Questa strage del sabato sera non è l’unica che ha insanguinato nel fine settimana le strade italiane, dove complessivamente si contano 9 morti e almeno 14 feriti. I più gravi a Monza, Nuoro e Udine. L’incidente in Calabria è avvenuto la scorsa notte sulla statale 107 Silana Crotonese a Rende. Le vittime, a bordo di una Volkswagen Polo, sono quattro amici cosentini: Alessandro Algieri 18 anni, Mario Chiappetta 19 anni, Federico Lentini 18 anni e Paolo Iantorno di 19. Il drammatico impatto ha coinvolto una Citroen C3 con a bordo una coppia di 33 e 31 anni, ora in gravi condizioni. “La città di Cosenza è affranta dal dolore. La nostra comunità piange la scomparsa di quattro giovanissime vite. Una giornata buia, Cosenza è in lutto” ha detto il sindaco Mario Occhiuto esprimendo il suo cordoglio e quello della città alle famiglie delle vittime. Sempre di notte, sulla provinciale 3 fra Inverago e Monza, in Brianza, un incidente ha provocato la morte di un 60enne e coinvolto quattro ventenni, due dei quali ricoverati in ospedale. L’uomo è stato investito da un’auto, mentre stava valutando i danni alla sua vettura dalla quale era appena sceso dopo un tamponamento con una terza macchina a Monza. L’investitore, di 30 anni, è risultato positivo all’alcotest ed è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio stradale. Vicino ad Udine, sempre di notte, un ragazzo di 27 anni è morto e altre quattro giovani sono rimasti feriti in un incidente accaduto a Fiumicello. I cinque giovani erano a bordo di un’auto che è uscita di strada e si è schiantata contro il muro di recinzione di un’abitazione. Uno dei passeggeri, il 27enne di Fiumicello, è morto all’istante. Il conducente, di 21 anni, e gli altri tre passeggeri, due giovani di 19 anni e un ragazzo di 17, sono rimasti feriti ma non rischiano la vita. Stamani in Sardegna due auto si sono scontrate frontalmente, coinvolgendo una terza auto ferma, sulla statale 129 Nuoro Macomer: il bilancio è di un morto e tre feriti, uno dei quali grave. A perdere la vita è stato un giovane di 21 anni di Bortigali (Nuoro), Diego Caggiari, nipote del sindaco di Bortigali. E’ in prognosi riservata Gavino Bulla di 26 anni che viaggiava con la vittima a bordo di una Opel Astra. Feriti anche gli occupanti dell’auto che si è scontrata frontalmente con la Opel: si tratta di una famiglia, padre, madre e una bambina piccola, ma nessuno di loro grave. In mattina un 49enne di origine tunisina, Afi Fahem Ben Mohamed, è morto in un incidente avvenuto a Savazza, sulle colline di Bologna. L’uomo avrebbe perso il controllo della moto finendo fuori strada contro un palo, mentre un pensionato di 88 anni è morto stamani in un incidente a Castrocielo, in provincia di Frosinone, che ha coinvolto un’Apecar e due macchine. L’uomo era a bordo del piccolo mezzo e procedeva in senso opposto rispetto alle due auto.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

ROMA. Biciclette sugli Intercity, impulso per il cicloturismo

Entro la fine del 2020, su tutti i treni Intercity Giorno si potrà viaggiare con …

ROMA. Coldiretti,raccolto in calo del 30% per le castagne italiane

Per gli amanti delle caldarroste e più in generale delle castagne italiane è una stagione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *