Redazione

di: Redazione

Home / Italia / ROMA. A Natale 15 milioni in viaggio, 2017 chiude con record

ROMA. A Natale 15 milioni in viaggio, 2017 chiude con record

traffico

– Il turismo italiano chiude un anno boom brindando con ottimi risultati anche a Natale e Capodanno.
Ben 15 milioni e 298 mila italiani (+7,7% rispetto al 2016) – secondo un’indagine di Federalberghi – saranno in viaggio in occasione delle feste e trascorreranno fuori casa in media 3,9 notti. Di questi, il 33,3% contro il 29,2% dello scorso anno approfitterà per fare una vacanza “lunga”, cioè a cavallo tra le due ricorrenze. Il giro d’affari complessivo determinato da questo movimento turistico toccherà i 9,9 miliardi di euro (+13,3% rispetto al 2016).
A Natale in particolare saranno 8,2 milioni gli italiani che si muoveranno dalla propria città (+16% rispetto al 2016).
L’89,5% resterà in Italia. La preferenza sarà data alla vacanza in una città diversa dalla propria nel 32% dei casi, a seguire alle località d’arte (22,9%), alla montagna (25,9%) e infine alle località marine (9,2%). Per chi andrà all’estero, invece, vincono le grandi capitali europee nell’89,2% dei casi.
L’alloggio preferito saranno la casa di parenti o amici (43,5%) e la sistemazione in albergo (24,7%).
Saranno 7 milioni 283 mila gli italiani che faranno una vacanza esclusiva in occasione del Capodanno. L’Italia resterà la meta preferita dei vacanzieri nel 78% dei casi. Il 21% dei viaggiatori sceglierà invece l’estero. Nel Belpaese la montagna si conferma la regina delle destinazioni (32,4%), seguita delle località d’arte (27%) e dalle città diverse dalla propria (25,4%). Chi andrà all’estero prediligerà le capitali europee nel 96,4% dei casi, rispetto al 91% dello scorso anno, mentre si sono rivelate in calo le preferenze nei confronti delle destinazioni extraeuropee (3,6% contro il 9% dello scorso anno).
“I programmi di viaggio degli italiani per Natale e Capodanno – dice il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca – fanno segnare una netta crescita rispetto allo scorso anno. Siamo sulla scia luminosa di una ripresa che merita massima attenzione, il cui germe è proprio nel turismo e nella continuità delle sue buone performance. L’84% dei viaggiatori ha scelto come destinazione di viaggio proprio l’Italia. Il Paese continua ad essere centrale per gli italiani e per i progetti dedicati all’occasione di viaggio, con un’offerta ampia, capace di dare risposta alle diverse esigenze”.
Conferma le buone previsioni anche la rilevazione realizzata dal Centro Studi Turistici di Firenze per conto di Confesercenti: tra Natale e l’Epifania le imprese ricettive prevedono di registrare circa 16,8 milioni di presenze, oltre 380 mila in più (+2,3%) rispetto alle passate festività. Si tratta di una chiusura record per un anno straordinario sotto il punto di vista turistico: il 2017 si avvia infatti a totalizzare oltre 420 milioni di presenze, il 4,2% in più sul 2016 e nuovo record storico per l’Italia.
“Nonostante il settore continui a soffrire i problemi di sempre – dalla promozione insufficiente ai deficit logistici e infrastrutturali, reali e digitali – le imprese turistiche – commenta la presidente di Confesercenti Patrizia De Luise – hanno fatto la loro parte, mostrandosi capaci di intercettare e soddisfare la crescente domanda di Italia, interna ed estera. Ma il lavoro aggiuntivo è stato premiato solo in parte: i margini degli operatori continuano ad essere messi sotto pressione dalla concorrenza degli abusivi e dall’eccesso di costi burocratici e fiscali”.

Commenti

Leggi anche

Maltempo

ROMA. Maltempo: allerta meteo, ancora piogge sull’Italia

In attesa dell’ondata di gelo prevista per domenica, l’Italia continuerà ad essere interessata nelle prossime …

neve

ROMA. Emergenza gelo, P.Civile convoca Comitato operativo

Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha convocato per domani mattina a Roma il …