Home / Italia / ROMA. Manovra, Ruspandini: appello a Mattarella sul taglio dei fondi editoria

ROMA. Manovra, Ruspandini: appello a Mattarella sul taglio dei fondi editoria

«Mi appello al presidente della Repubblica, affinchè blocchi la norma incostituzionale contenuta in questa manovra che taglia i fondi all’editoria che colpirà oltre 150 aziende che danno lavoro a migliaia di giornalisti, editano mensili e settimanali, senza considerare l’indotto e la ricaduta sui territori. È una norma vigliacca, di cui nessuno conosce il contenuto, introdotta senza alcuna discussione e confronto e senza la possibilità di essere modificata, che mette in discussione il pluralismo stesso dell’informazione, principio cardine della nostra Costituzione. Spariranno quei quotidiani locali, avamposti di libertà e di giustizia, che danno voce ai territori. Il tutto in nome del mondialismo e delle grandi testate social come Facebook e Google, che solo in parte saranno colpite dalla web tax. Qui si doveva agire per reperire i fondi necessari ad una manovra che doveva essere, quella sì, veramente di cambiamento. Invece, sono colpite le eccellenze italiane, tagliando le gambe ai veri imprenditori, distruggendo un sistema sano, virtuoso e strategico per tantissime province italiane». Così il senatore di Fratelli d’Italia, Massimo Ruspandini nel corso del suo intervento in Aula sulla legge di Bilancio.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Carabinieri (foto d'archivio)

TORRAZZA. Sparato un proiettile contro l’abitazione di una coppia di commercianti

Un solo sparo, in pieno giorno, contro la porta della villa di una coppia di …

ROMA. Autostrade: sciopero 25-26; Aspi rafforza presidi e assistenza

In vista dello sciopero nazionale indetto dalle organizzazioni sindacali di categoria (dalle 10.00 alle 14.00 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *