Home / Italia / ROMA. Il Ministro Galletti annuncia che per la bonifica Priolo sono disponibili 62 milioni
Gian Luca Galletti
Gian Luca Galletti

ROMA. Il Ministro Galletti annuncia che per la bonifica Priolo sono disponibili 62 milioni

Sullo stato delle bonifiche del Sito di interesse nazionale di Priolo “le risorse attualmente disponibili ammontano a 62 milioni e sono state inserite nella bozza di Accordo di Programma per il Sin di Priolo, in fase di perfezionamento da parte del Ministero dello sviluppo economico e dell’Agenzia per la Coesione Territoriale prima della sottoscrizione prevista entro questo mese”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti rispondendo al question time osservando che “50 milioni della Programmazione Unitaria 2007/2013 della Regione Sicilia, assegnate con Delibera Cipe n.87, non sono più disponibili in quanto non sono stati assunti impegni giuridicamente vincolanti entro i termini previsti”.
Galletti ha ricordato che “con l’Accordo di Programma sottoscritto nel 2008 è stato previsto un fabbisogno finanziario di 774,5 milioni di euro. Tuttavia, solo 106 milioni erano coperti con risorse disponibili; la rimanente quota di 667,7 milioni, era previsto venisse coperta con fondi di successiva individuazione e reperimento. Tra le risorse a carico del Ministero dell’Ambiente sono stati trasferiti a suo tempo 50 milioni sulla contabilità speciale aperta a favore del ‘Commissario delegato per l’emergenza bonifiche’, la cui titolarità è stata poi trasferita alla Regione Siciliana. Oggi – ha ricordato Galletti – le risorse residue attualmente nella piena disponibilità della Regione ammontano a circa 46 milioni.
Altri 6 milioni e 800 mila euro saranno trasferiti alla Regione una volta completate le procedure per la loro reiscrizione nel bilancio del Ministero dell’Ambiente”.
Il ministro ha osservato che “50 milioni della Programmazione Unitaria 2007/2013 della Regione Sicilia, assegnate con Delibera Cipe n.87, non sono più disponibili in quanto non sono stati assunti impegni giuridicamente vincolanti entro i termini previsti”.
Inoltre il Ministero “ha trasferito alla Regione Sicilia risorse aggiuntive per 4 milioni e altri 5 milioni derivanti dall’atto transattivo sottoscritto con la Società Isab Srl.
Quindi le risorse attualmente disponibili ammontano a 62 milioni”.

Commenti

Blogger: Andrea Bucci

Andrea Bucci
Minuto per minuto

Leggi anche

ROMA. Coldiretti,raccolto in calo del 30% per le castagne italiane

Per gli amanti delle caldarroste e più in generale delle castagne italiane è una stagione …

MILANO. Ombre su elezione Miccichè in Lega, Procura Figc indaga

Dopo il recente scontro politico al vertice dello sport italiano, fra il governo e il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *