Home / Attualità / ROMA. Giorno memoria; Lamorgese,rigurgiti preoccupanti,guardia alta
LUCIANA LAMORGESE, MINISTRA DELL'INTERNO

ROMA. Giorno memoria; Lamorgese,rigurgiti preoccupanti,guardia alta

Le scritte sulla porta a Mondovì “sono un episodio gravissimo che ci deve far riflettere. Oggi ci sono rigurgiti preoccupanti. Non bisogna banalizzare perché questo porta all’indifferenza”. Lo ha detto la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese intervenendo ad un’iniziativa per il Giorno della memoria organizzato dall’istituto scolastico Largo Oriani a Roma. Presente anche Tatiana Bucci, che ha raccontato la sua testimonianza da internata a Auschwitz. “La sua – ha spiegato Lamorgese – è una testimonianza importante in questo momento storico. È necessario non abbassare mai la guardia e, soprattutto, tramandare valori ai ragazzi. Studenti come voi – ha aggiunto rivolta agli alunni – da un giorno all’altro non sono potuti tornare a scuola. C’è stata sottovalutazione per quello che stava succedendo. Voi siete il futuro è quella memoria non deve scemare. Bisogna combattere il sentimento di contrarietà al diverso”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Asl to4: Oculistica “fantasma” Il reparto che c’è ma non c’è!

Parliamo dell’oculistica a Chivasso e a Settimo Torinese. A che punto siamo? Se qualcuno s’era …

rider

“Non sono schiavi ma cittadini”

I mercati sono in tensione, le borse instabili scontano il nervosismo degli operatori finanziari. Gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *