Redazione

di: Redazione

Home / Italia / ROMA. Giochi: in Lombardia spesa top per slot, 10 mld; 5 nel Lazio

ROMA. Giochi: in Lombardia spesa top per slot, 10 mld; 5 nel Lazio

slotmachine
slotmachine

Sono 49 i miliardi spesi di slot machines e video lottery nel 2016, oltre la metà del totale del gioco d’azzardo. È un caso il piccolo comune di Caresanablot, poco più di mille abitanti attaccato a Vercelli, dove la giocata pro capite in slot machine è la più alta d’Italia, 24.228 euro.
Un dato drogato dalla presenza di una enorme sala giochi che richiama migliaia di ‘pendolari’ del gioco. Ma è Prato la provincia italiana con la spesa più alta nelle ‘macchinette’, 2.377 euro a persona. E la Lombardia, con oltre 10 miliardi di raccolta, è la regione dove si spende di più, seguita dal Lazio con oltre 5.
Sono alcuni dei dati raccolti ed elaborati dal Gruppo Gedi, editore dei giornali locali del gruppo Finegil, e dalla società di datajournalism Dataninja, nel data base ‘L’Italia delle slot’ che raccoglie le cifre del 2015 e del 2016 su Slot e video lottery in regioni, province e comuni, permettendo di avere i numeri disaggregati, fare classifiche e confronti sul fenomeno slot in relazione a giocate e reddito pro-capite.
Il sito – come ha spiegato Roberto Bernabò, direttore editoriale dei quotidiani locali, in una conferenza stampa alla Camera – sarà online da domani e può essere uno strumento per cittadini, giornalisti che vogliono costruire inchieste e analisi e sindaci per approfondire i dati sul loro Comune. Si tratta di informazioni mai messe a disposizione prima nella loro totalità e che saranno anche oggetto di 13 inchieste giornalistiche sul gioco d’azzardo pubblicate domani dai quotidiani locali.

È la Lombardia – come si evince dal data base ‘L’Italia delle slot’ – a guidare la classifica nazionale delle regioni italiane che nel 2016 hanno giocato di più in assoluto su Slot (dette anche New Slot e AWP) e video lottery (Vlt). Conta in totale 64.049 apparecchi (54.241 slot e 9.808 Vlt) ed è anche la regione in cui la spesa pro capite è più alta: oltre 1.000 euro a testa spesi in slot machine.
Secondo in classifica il Lazio: 5 miliardi e quasi 125 milioni i soldi giocati tra slot e Vlt (ripartiti quasi equamente tra i due tipi di apparecchi) su una popolazione che sfiora i 6 milioni di abitanti (5.898.124) e che può giocare su 40.609 apparecchi (33.649 slot e 6.960 Vlt).
In Veneto, terza in classifica, nel 2016 sono stati giocati più di 4 miliardi e 662 milioni tra slot e video lottery dai quattro milioni e 900mila gli abitanti della regione, che conta 35.088 apparecchi (29.860 slot e 5.288 Vlt). Segue l&rsquoEmilia Romagna con 4 miliardi e oltre 511 milioni spesi quasi equamente tra slot e Vlt che sono in totale 32.416 (27.098 slot e 5.318 Vlt) su una popolazione di circa 4 milioni 448mila persone.
Quinta in classifica la Campania: 5 milioni 839mila abitanti e 3 miliardi 868 milioni spesi.

Commenti

Leggi anche

coldiretti

ROMA. Coldiretti, con borghi enogastronomico vola a 5 mld

I borghi d’Italia fanno da traino al turismo enogastronomico che ha raggiunto un valore record …

Polizia Stradale

AREZZO. Droga: blitz in A1, tra 5 arrestati acquirenti in Svizzera

Si è conclusa la notte scorsa una complessa operazione effettuata sull’A/1 dalla Polizia Stradale di …