Home / Italia / ROMA. Farmaci: da Agenzia Ue nuovo codice a barre contro falsi
Psicofarmaci

ROMA. Farmaci: da Agenzia Ue nuovo codice a barre contro falsi

Un nuovo codice a barre bidimensionale e un dispositivo anti-manomissione da posizionare sulla confezione della maggior parte dei medicinali. Sono queste le due caratteristiche di sicurezza introdotte dall’Agenzia europea dei farmaci (Ema) per contrastare la falsificazione di medicinali per uso umano. Il regolamento è stato pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. I titolari dell’autorizzazione all’immissione in commercio sono tenuti ad aggiornare secondo queste disposizioni, non oltre il 9 Febbraio 2019, le confezioni della maggior parte dei medicinali soggetti a prescrizione e di alcuni farmaci non soggetti a prescrizione. “Le caratteristiche di sicurezza – scrive l’Ema – aiuteranno a proteggere i cittadini contro la minaccia di medicinali falsificati, che possono contenere ingredienti, tra cui principi attivi, di bassa qualità o in dosaggio sbagliato e che potrebbero potenzialmente mettere a rischio la salute dei pazienti”. L’identificatore univoco e il dispositivo anti-manomissione “garantiranno autenticità a beneficio dei pazienti e delle imprese, e rafforzeranno la sicurezza della catena di approvvigionamento di medicine, dai produttori ai distributori, ovvero farmacie e ospedali”. La prima stretta sui controlli in Europa risale a luglio 2011, con la direttiva 2011/62/EU. Lo scopo, “evitare che i farmaci falsificati entrino nella filiera legale e raggiungano i pazienti” e “consentire ai cittadini europei di acquistare farmaci di alta qualità on-line attraverso fonti verificate”.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

ROMA. Strage continua, tre donne uccise ogni settimana

Tre donne uccise ogni settimana: è il drammatico bilancio dei femminicidi in Italia registrati nel …

sanità

ROMA. Italia prima in Ue per morti da antibiotico-resistenza

Primato italiano per numero di morti legato all’antibiotico-resistenza: dei 33.000 decessi che avvengono nei Paesi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *