Home / Attualità / ROMA. Coronavirus: Piacenza ferma calcio e basket
coronavirus

ROMA. Coronavirus: Piacenza ferma calcio e basket

Nessun allarme, ma prudenza e attenzione, nel rispetto delle decisioni della autorità. Anche il mondo dello sport risente contraccolpi per il contagio da coronavirus in alcuni centri del Lodigiano e si muove di conseguenza. In serata la prefettura di Piacenza ha disposto la sospensione di tutte le attività sportive previste nel fine settimana a cominciare dalla partita di Lega Pro tra Piacenza e Sambenedettese, rinviata a data da destinarsi, fa sapere la Lega Pro nel prendere atto della decisione della Prefettura. Sospesa anche quella di serie D tra Fiorenzuola e lentigione e l’incontro di basket (serie B) tra Bakery Piacenza e Jesi. Se i grandi eventi del calcio, del basket, del volley e di altre discipline per ora sono confermati, alcuni campionati hanno risentito dell’emergenza, nel calcio per quanto riguarda le serie minori e nella pallavolo, con la Fipav che ha fermato alcuni gironi di Lombardia ed Emilia di serie B maschile e femminile . Per il calcio, il Comitato lombardo della Lega Dilettanti ha rinviato 43 incontri, al momento, sui 502 in programma nel fine settimana, e per domani è prevista una verifica. Si attendono richieste di altri rinvii. Le società hanno però tempo fino a domani alle 12 per chiedere eventuali altri rinvii: la situazione, si sottolinea dalla Lega Dilettanti, è in evoluzione, e altre squadre con tesserati provenienti dalle zone interessate all’isolamento, dirigenti, tecnici o calciatori, potrebbero avere difficoltà a raggiungere il luogo delle partite. Anche per questo, tra gli incontri sospesi nei diversi campionati – dalle juniores femminili all’Eccellenza – vi sono partite nei comuni del Lodigiano, ma anche di Milano e Pavia. Nessuna richiesta di stop a manifestazioni pubbliche e’ arrivata ai vertici dello sport italiano, e da Brescia-Napoli di stasera a Inter-Samp di domenica al Meazza tutto procede come previsto. La Federcalcio è in continuo contatto col ministero della Salute ed ed è pronta ad intervenire se le condizioni dovessero cambiare, mentre il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, sottolinea che in merito alle partite previste nel fine settimana in Lombardia, “la situazione è monitorata costantemente, in stretto collegamento con le autorità”. Nei dieci comuni del Lodigiano coinvolti dall’emergenza, la Regione Lombardia ha emesso un’ordinanza che vieta “la partecipazione ad attività sportive per i cittadini residenti /circa 50mila, ndr). indipendentemente dal luogo di svolgimento della manifestazione” La Federazione pallavolo ha deciso comunque la sospensione dei campionati di serie B maschile (gironi A, B), B1 femminile (gironi A e B) e serie B2 femminile (gironi B, C) della giornata in programma questo fine settimana. La Fipav invita inoltre i Comitati Regionali e Territoriali di Lombardia ed Emilia Romagna (in modo particolare dei territori Cremona, Lodi, Piacenza), così come le Leghe di serie A maschile e femminile di voler prendere analoghi provvedimenti, “a salvaguardia della salute comune”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

coronavirus

Icardi scarica su Ardissone la responsabilità dei malfunzionamenti nell’Asl To4. E su Settimo dice: “No Covid”

* QUI I DATI DI TUTTI I COMUNI DELL’ASL TO4 * I dati sono in …

Dramma in Liguria, crollato un altro ponte

E’ crollato pochi minuti fa il ponte sulla strada statale 330 tra Albiano (comune di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *