Home / Attualità / ROMA. Coldiretti; uova per 1 su 2, resistono dolci regionali
uova di pasqua
uova di pasqua

ROMA. Coldiretti; uova per 1 su 2, resistono dolci regionali

Il 51% degli italiani non rinuncia al tradizionale uovo di cioccolato, ma resistono i dolci della tradizione locale tipici della Pasqua. E’ quanto stima la Coldiretti, che ha tracciato la mappa delle specialità pasquali lungo lo stivale, dalla scarcedda lucana alla pastiera napoletana, dal dolce salame dell’Emilia alla cassata siciliana, dalla torta pasqualina ligure alla ciaramicola dell’Umbria.

Se tra i più piccoli ad essere preferite sono le uova di cioccolato, per gli adulti Pasqua, sottolinea la Coldiretti, è un’occasione per riscoprire sapori del passato sulla base di ricette della tradizione inimitabili dai grandi marchi industriali. Sono dolci caratterizzati spesso dal gusto forte che hanno le uova tra gli ingredienti principali, come la scarcedda lucana che è un dolce ripieno di uova sode o la torta pasqualina della Liguria, un rustico ripieno di verdura, uova e parmigiano. In Friuli Venezia Giulia, continua la Coldiretti, è il tempo delle titole, piccole treccine dolci che avvolgono un uovo colorato di rosso mentre in Campania spopola la pastiera, un capolavoro napoletano con ricotta, germe di grano e buccia d’arancio. E ancora in Calabria si prepara la cuzzupa, una pagnotta dolce la cui dimensione cresce con l’età del membro familiare, ma anche pitte con niepita, che sono dolci a forma di mezzaluna da mangiare sia caldi che freddi.

Sono centinaia le specialità in Italia che presentano differenze negli ingredienti o nella ricetta. La preparazione casalinga dei piatti tradizionali, sostiene la Coldiretti, è tornata in auge in molte case dove in questi giorni si svolge il rito della preparazione e del consumo di specialità alimentari destinate a rimanere solo un piacevole ricordo per tutto il restante periodo dell’anno.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

CHIVASSO. Continua il progetto “Spesa Solidale Chivasso”

Il progetto “Spesa Solidale Chivasso”, nato durante la fase 2 dell’emergenza Coronavirus, non si ferma. …

CRESCENTINO. Luca Carè si schiantò in auto contro il muro del ponte della ferrovia in strada del Ghiaro. Ora la famiglia porta il Comune in tribunale e chiede un risarcimento per la sua morte

CRESCENTINO. Un milione di euro: è quanto potrebbe costare al Comune di Crescentino la morte di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *