Home / Cinema / ROMA. Cinema: Da Legrand a Ozon, Francia in tour con Rendez Vous

ROMA. Cinema: Da Legrand a Ozon, Francia in tour con Rendez Vous

Con Valeria Bruni Tedeschi madrina e l’apertura dedicata al premiatissimo L’affido, accompagnato dal regista Xavier Legrand e dalla protagonista Lea Drucker, torna l’VII edizione di Rendez Vous, il Festival del Nuovo Cinema Francese, al via dal 4 al 10 aprile a Roma per poi toccare, con eventi e artisti, Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Torino. Un programma da più di 30 titoli, 4 focus, una sezione documentari, incontri, masterclass, anteprime e una giornata professionale sulle coproduzioni, che quest’anno corre sul filo ”del cinema d’autore – dice la direttrice artistica Vanessa Tonnini – Perché ancora esiste, molto vitale, al di là delle crisi, con artisti consapevoli della propria creatività”. Tra grandi maestri e nuove leve, in oltre un mese di cinema d’oltralpe in tour per l’Italia, tra i molti arriveranno Arneaud Desplechin con il suo ultimo film, I fantasmi di Ismael (in sala dal 19), insieme ad Alba Rohrwacher e Louis Garrel. E poi Robert Guediguian con la moglie e musa Ariane Ascaride per il suo 20/o film La Villa/La casa sul mare, oltre al provocatorio Bruno Dumont, Laurent Cantet, Calire Denis e Francois Ozon. Ancora da scoprire per il grande pubblico, Leonor Serraille, Camera d’or di Cannes 2017, con Jeunne Femme, e l’ex comico tv, popolarissimo in Francia, Albert Dupontel ora regista per Aurevoir la-haut dal best seller di Pierre Lemaitre.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BOLOGNA. ‘Ndrangheta: truffa a Stato, sequestri per 2,3 mln

Una maxi truffa della ‘Ndrangheta ai danni dello Stato è stata scoperta in seguito ad …

MILANO. Saluto romano al cimitero il 25 Aprile, assolti dirigenti di Lealtà azione

Le “manifestazioni, certamente con indubbia simbologia fascista” erano “esclusivamente dirette alla commemorazione dei defunti” e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *