Home / Attualità / ROMA. Carceri: Orlando, “52.164 detenuti, rispettato parametro 3 metri”

ROMA. Carceri: Orlando, “52.164 detenuti, rispettato parametro 3 metri”

I detenuti, al 31 dicembre 2015, sono 52.164; la capienza è di 49.574 posti, “i parametri della Cedu nel rapporto capienza/presenza sono rispettati in tutti gli istituti di pena del territorio nazionale. Nessun detenuto è sistemato in uno spazio inferiore ai 3 metri quadri previsto dalle raccomandazioni europee”. Lo ha spiegato il Guardasigilli, Andrea Orlando, nella relazione alla Camera sull’amministrazione della Giustizia, aggiungendo come, tuttavia, “l’Italia rimane uno dei Paesi a più alto tasso di recidività in Europa. Il che significa che non è conseguita, in troppi casi, la finalità rieducativa della pena”.

“Sono assolutamente convinto – ha affermato – che in questo caso non soffriamo in particolare di previsioni normative inadeguate o insufficienti. Soffriamo di una disattenzione o di una colpevole distrazione generale”. 

Nelle nostre carceri, ha ricordato Orlando, si trovano ancora dei bambini, che “di fatto, scontano la pena insieme alle loro madri detenute. Non mi consola il fatto che siamo quasi riusciti a dimezzarne il numero: erano 34 a inizio 2015; sono, attualmente, 19”. Una situazione su cui, ha detto Orlando, “dobbiamo continuare a monitorare con grande attenzione, in vista del loro superamento”.

Sotto l’aspetto della “effettività della pena”, Orlando ha sottolineato che non è stato riproposto il provvedimento della liberazione anticipata speciale, adottato in via temporanea per 2 anni contro il sovraffollamento delle carceri, che prevedeva la detrazione di pena di 75 giorni, ogni 6 mesi di detenzione espiata: “Funzionava di fatto come un automatismo e sacrificava dunque il carattere effettivo della pena ad altre esigenze, ora superate”.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

C’è un animale che vive in noi… la bestia mai sazia di apprendere e vivere

 Il 3 marzo è la giornata mondiale della fauna selvatica, o World Wildlife Day. La …

Fastidiose

«Il problema è che le donne parlano troppo e, se ce ne fossero molte in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *