Home / Italia / ROMA. Beni confiscati: direttore Agenzia, vendita è residuale

ROMA. Beni confiscati: direttore Agenzia, vendita è residuale

“Sulla vendita dei beni confiscati si è fatta un pò di polemica, si è pensato che il decreto aprisse un pò troppo a quello strumento; la modifica in realtà apre ai privati con molte cautele ma resta ferma la residualità di questa ipotesi, e poi riguardo ai flussi finanziari che ne derivano non c’è nessuna connessione tra i proventi della vendita con la possibilità che vengano determinate forme incrementali di stipendi al personale dell’Agenzia”. Lo ha detto il prefetto Bruno Frattasi, direttore dell’Agenzia per i beni sequestrati e confiscati, in audizione in Antimafia. Riguardo alle assegnazioni alle organizzazioni no profit, il prefetto ha detto che “vorremmo valorizzare i grandi soggetti di reti di solidarietà, dalla Croce rossa a Telefono Azzurro, tutte le grandi organizzazioni che con la destinazione potrebbero rafforzare ulteriormente la loro presenza sul territorio”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

ROMA. A Milano, Trieste e Roma le migliori pasticcerie 2019

Premi speciali al “Pasticcere Emergente”: Marco Battaglia e Lavinia Franco di Marlà Milano. Novità dell’Anno: …

alberi monumentali

ROMA. Alberi e parchi contro la Co2, cercasi sponsor

Preziosi contro la cattiva qualità dell’aria e nell’assorbire gli inquinanti diffusi nell’atmosfera delle città, gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *