Home / Italia / ROMA. Ballottaggi: 8 Comuni al cd, 4 a cs,Avellino a M5S

ROMA. Ballottaggi: 8 Comuni al cd, 4 a cs,Avellino a M5S

Il centrodestra conquista storiche roccaforti da sempre in mano al centrosinistra: innanzitutto Pisa, Massa e Siena. Il Pd riesce a confermarsi ad Ancona e riconquista Siracusa e Brindisi, guidata da un commissario straordinario. I Cinque Stelle riescono a far eleggere il proprio candidato, Vincenzo Ciampi, ad Avellino, dove travolge il candidato del Pd. Il M5s perde il comune di Ragusa, amministrato negli ultimi cinque anni. Mentre sono ancora in corso gli scrutini, è questo il quadro nei 20 comuni capoluogo chiamati al rinnovo del sindaco in questa tornata elettorale.
Prima del voto, 14 erano guidati da sindaci uscenti del centrosinistra (Sondrio, Imperia, Brescia, Vicenza, Treviso, Ancona, Barletta, Viterbo, Avellino, Catania, Siracusa, Siena, Pisa e Massa); uno, Ragusa, dai Cinque Stelle; quattro erano invece governati da un commissario straordinario (Teramo, Terni, Brindisi e Trapani); infine Messina dal 2013 era governata da Renato Accorinti a capo di una lista civica.
Al primo turno, il 10 giugno scorso, sono stati eletti due sindaci del centrosinistra – il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono e quello di Trapani, Giacomo Tranchida – e quattro sindaci di centrodestra: quelli di Catania Salvo Pogliese, di Vicenza Francesco Rucco, di Treviso Mario Conte e il primo cittadino di Barletta, Cosimo Cannito.

– ELEZIONI DEL 10 GIUGNO
SINDACO USCENTE – BRESCIA CS CS – TRAPANI CS COMMISSARIO STRAORDINARIO – CATANIA CD CS – VICENZA CD CS – BARLETTA CD CS – TREVISO CD CS BALLOTTAGGI DEL 24 GIUGNO

– SONDRIO CD CS – IMPERIA CD CS – MASSA CD CS – PISA CD CS – SIENA CD CS – VITERBO CD CS – AVELLINO M5S CS – SIRACUSA CS CS – ANCONA CS CS – RAGUSA CD M5S – MESSINA UDC CIVICO – BRINDISI CS COMMISSARIO STRAORDINARIO – TERNI CD COMMISSARIO STRAORDINARIO – TERAMO CS COMMISSARIO STRAORDINARIO.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Sanità

ROMA. Blockchain rivoluziona la Sanità, sicura e no fake

Nel giro di un anno è tutto cambiato, è finito un mondo e ne è …

Non dichiara i redditi e viene denunciato

ROMA. Obbligo redditi on line solo per i top manager pubblici

E’ incostituzionale l’obbligo generalizzato di pubblicare on line tutti i dati su reddito e patrimonio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *