Home / Dai Comuni / RIVOLI. Licenziato a 65 anni, si impicca nel Torinese
CARABINIERI
CARABINIERI

RIVOLI. Licenziato a 65 anni, si impicca nel Torinese

Dopo avere ricevuto una lettera di licenziamento dalla ditta per cui lavorava da anni, si è impiccato a un albero. La vittima, un operaio di 65 anni residente a Rivoli (Torino), aveva fatto perdere le proprie tracce da ieri pomeriggio. I carabinieri della stazione di Avigliana hanno trovato il suo cadavere nei boschi di Buttigliera Alta, nella bassa Valle di Susa.

La vittima, A.Z., lavorava per una piccola siderurgia di Rivoli (Torino), la ‘Lucco Borlera’, specializzata nella produzione di componenti finiti in alluminio pressofuso. Un’azienda nata 72 anni fa, fornitrice per l’80% della sua produzione di aziende del settore automotive. L’uomo suicida ha lasciato una lettera di scuse alla famiglia. Ma al momento non si conosce il motivo del licenziamento.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

MONTEU. Giunta tutta rosa, il TAR respinge il ricorso di Boraso

A fronte del ricorso presentato dal consigliere di minoranza Alexander Boraso, in merito alla presunta …

SETTIMO. Giorno Memoria, Segre: “Rinsaldare legame civile e morale”

“Senza memoria è impossibile una cittadinanza consapevole e pienamente democratica. Spero che il Giorno della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *