Home / Eventi / RIVAROLO. Un libro dedicato al parroco del Gran Paradiso il tonenghese Don Piero Solero

RIVAROLO. Un libro dedicato al parroco del Gran Paradiso il tonenghese Don Piero Solero

Una “tre giorni” tutta dedicata ad una figura molto amata non solo in Canavese, quella parroco del Gran Paradiso, e storico cappellano del 4° Reggimento Alpini, il tonenghese Don Piero Solero, scomparso nel 1973: Venerdi 27 settembre alle ore 21 presso la Sala Consiliare di Palazzo Lomellini in Via Ivrea 60 a Rivarolo Canavese, gli autori Adolfo Camusso, Mario e Stefano Merlo presentarenno il libro: “Don Piero Solero Cappellano del Gran Paradiso, alpino, alpinista, fotografo, scrittore” edito dal C.A.I. sezione di Rivarolo Canavese e da “Gism,  Accademia di Arte e Cultura Alpina”. La presentazione del volume sarà accompagnata dalla proiezione di immagini tratte dall’archivio personale di Don Solero. Sono previsti gli interventi del sindaco Alberto Rostagno, dell’assessora alla cultura Costanza Conta Canova, del giornalista e consigliere comunale Guido Novaria e di Dante Colli presidente del Gism. Sabato 28 settembre inizierà la Mostra Fotografica delle immagini di Don Solero, esposta con successo di pubblico e di critica lo scorso anno durante il 67° Trento Film Festival. (visibile fino al 26 ottobre prossimo, il martedi, giovedì e venerdì dalle 15 alle 18 e il mercoledì e il sabato dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 18) presso la Biblioteca comunale “Domenico Besso Marcheis” in Via Palma di Cesnola, 1 a Rivarolo Canavese.Infine Domenica 29 settembre visita del vescovo emerito di Ivrea, Monsignor Luigi Bettazzi, alla mostra a cui seguirà la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria presso la Sala Consiliare.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SAN GIORGIO. Le Tre Terre Canavesane saranno a “Comuni in Festa”

Le Tre Terre Canavesane parteciperanno a Comuni in Festa. E’ questo l’annuncio fatto nel corso …

RIVAROLO. Porte aperte all’Istituto Santissima Annunziata

Scegliere la scuola giusta è una decisione delicata, per i genitori e anche per i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *