Home / In provincia di Torino / RIVAROLO. Rostagno: “Tre assessori confermati”. E gli altri?
Rostagno Alberto
Rostagno Alberto

RIVAROLO. Rostagno: “Tre assessori confermati”. E gli altri?

Tre nomi sono certi e di lì non si scappa.  Lara Schialvino, Francesco Diemoz e Costanza Conta Canova, assessori uscenti, saranno nominati nuovamente in giunta nel secondo mandato del sindaco Alberto Rostagno. “Sono uscenti e sono i tre più votati, non posso che confermarli, evidentemente hanno fatto un ottimo lavoro – annuncia il primo cittadino, fresco di vittoria alle comunali del 26 maggio -. Per quanto riguarda gli altri due componenti della giunta stiamo ancora lavorando, vogliamo tirare su una bella squadra”. Quel ch’è certo è che il vice sindaco, assicura Rostagno, sarà scelto tra uno dei tre. Ma anche su questo c’è il massimo riserbo. Il posto potrebbe toccare, se si guardasse il numero di voti portati a casa, a Lara Schialvino, la più votata del trio. L’assessore uscente ai Lavori Pubblici ha preso 251 preferenze, mentre Conta Canova (che si è occupata principalmente di Cultura) ne ha conquistate 223.  Un po’ dietro Diemoz, 159 voti, che però è il più “esperto” e in questi cinque anni di mandato ha avuto a che fare con una delle deleghe più pesanti, ovvero quella all’Urbanistica. Portando peraltro in approvazione una sostanziosa variante generale al Piano Regolatore che gli ha fatto sudare sette camicie. Diemoz, inoltre, era stato accostato in campagna elettorale al ruolo di candidato sindaco prima che Rostagno sciogliesse le riserve. Insomma per sapere chi sarà il nuovo vice sindaco che prenderà il posto di Edo Gaetano ci sarà da aspettare ancora qualche giorno.  Resta da chiedersi quali saranno gli altri due assessori.  Guardando alle preferenze potrebbe trattarsi di Sara Servalli ed Helen Ghirmu, che hanno portato a casa rispettivamente 143 e 134 voti. Guardando all’esperienza il sindaco potrebbe decidere di affidarsi all’usato sicuro: Fernando Ricciardi, già capogruppo, e Michele Nastro. Entrambi consiglieri uscenti.  Ma è lo stesso Rostagno ad aggiungere un velo di mistero mischiando le carte in tavola. “I voti contano, ma contano anche le competenze – sostiene -. Saranno premiati i due profili che più di tutti uniscono le due cose. Per il momento ho almeno 6 o 7 possibili assessori, ma ci stiamo lavorando”.

Commenti

Blogger: Manuel Giacometto

Manuel Giacometto
La sfumatura

Leggi anche

Sardine a Ivrea

Cresce di minuto in minuto. In due giorni più di 650 iscritti. E’ il gruppo …

IVREA. EPORADIO: i ragazzi delle scuole medie entrano in radio

“RIBELLI” il programma radiofonico di Eporadio condotto dal Dj Alex Metticelli, in collaborazione con l’Istituto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *