Home / Dai Comuni / RIVAROLO. Quando è l’avvocato… a sventare lo scippo
Hanno minacciato con frasi scioccanti e video via social le persone che gli avevano impedito di iscriversi all’albo delle associazioni settimesi per gestire un gattile:
TRIBUNALE DI IVREA

RIVAROLO. Quando è l’avvocato… a sventare lo scippo

È agli arresti domicialiari con una condanna di un anno e otto mesi e una multa di 500 euro Stefano Cortello, 34 anni, già noto alle forze dell’ordine. Prima di Natale, nel tardo pomeriggio del 15 dicembre, aveva tentato di scippare una donna nei pressi di alcuni negozi del centro cittadino in corso Italia.

La sentenza è stata emessa nei giorni scorsi dal giudice Elena Stoppini del Tribunale di Ivrea.

Una storia – si fa per dire – a lieto fine. Già, perché mentre Cortello stava tentando di scippare la vittima indifesa, l’avvocato Vincenzo Fornace che passava di lì era riuscito a bloccare il delinquente per poi consegnarlo, nei minuti successivi, ai carabinieri che con la volante stavano pattugliando il territorio come ogni giorno.

Al processo, Cortello, viste le prove a disposizione del giudice e la sua stessa ammissione, non ci ha pensato due volte ad optare per il rito abbreviato. Ma la condanna è stata ancora più pesante di quanto chiesto dal pubblico ministero, cioè “soli” 13 mesi di reclusione e una multa di 400 euro.

Una severità giustificata dal fatto che l’uomo era già un volto noto alle forze dell’ordine.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. La polizia municipale molto attiva nel far multe. Non ci resta che piangere

Lo avrete capito. Pubblicare i comunicati stampa dell’Amministrazione comunale non è il nostro sport preferito. …

BRUSASCO. Bosso: “Il Covid esiste e me lo sono preso”

BRUSASCO. Bosso: “Il Covid esiste e me lo sono preso”. “Supereremo anche questa avventura con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *