Home / Dai Comuni / RIVAROLO Una cooperativa sociale per i rivarolesi in difficoltà economica

RIVAROLO Una cooperativa sociale per i rivarolesi in difficoltà economica

 

Si chiama “Formare per seminare e raccogliere” ed è un nuovo progetto che prevede il coinvolgimento di fasce deboli della popolazione nell’orticoltura. Ideato dal Comune di Rivarolo, con Caritas e Diocesi, è risultato, insieme ad altri tre progetti italiani, tra i vincitori della IX Giornata della Progettazione Sociale che si è svolta a Roma a fine gennaio.

Al progetto, presentato martedì mattina a Palazzo Lomellini, aderiscono il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica, l’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e del lavoro della Cei, il Consorzio Socio Assistenziale Ciss 38, la Coldiretti di Torino attraverso la Sezione di Rivarolo, la cooperativa agricola Garavot.

Obiettivo è la creazione di una cooperativa agricola, che possa garantire lavoro e sostentamento economico a che persone che oggi, stritolate dalla crisi, sono costrette a rivolgersi alla Caritas anche solo per avere un pasto caldo, o al Ciss 38. Sono circa 1800 persone, tra Rivarolo e ai Comuni limitrofi, come Lombardore, Feletto e Agliè. Per oltre la metà italiani. Insomma circa 700 famiglie. Potranno occuparsi della coltivazione, della produzione e della vendita Km 0 presso il mercato settimanale di Piazza Litisetto.

“Proporremo un percorso – ha illustrato il Vicesindaco Edoardo Gaetano – per fornire gli strumenti utili, in termini di formazione tecnica e di attrezzatura, che permettano alle persone (una trentina in questa prima fase sperimentale) che verranno coinvolte di potersi approcciare alla coltura orticola e alla produzione diretta. Il progetto prevede lezioni sia teoriche che pratiche, nei campi messi a disposizione dal Comune”.

E’ quindi possibile presentare le candidature. Seguirà una fase di affiancamento a cura dei volontari della Caritas e delle associazioni aderenti. Sarà quindi un progetto pilota, con l’auspicio di poterlo ampliare e di poterlo esportare in realtà dei dintorni, come occasione di riscatto sociale in questo difficilissimo momento.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

BORGOFRANCO. Il comune rischia il dissesto: gravi irregolarità nei Bilanci dal 2017 al 2019

Lettera shock della Corte dei Conti: i Bilanci degli ultimi tre anni non quadrano. Sono …

franco silvestro m5s ciriè

CIRIÈ. Silvestro: “La sentenza del Tar? 15 pagine di schiaffi al Comune”

CIRIÈ. «Quindici pagine di schiaffi al Comune». Così il consigliere Franco Silvestro, Movimento 5 Stelle, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *