Home / Dai Comuni / RIVALTA. Smog: il sindaco: Mit faccia chiudere casello Beinasco
Smog

RIVALTA. Smog: il sindaco: Mit faccia chiudere casello Beinasco

Il comune di Rivalta, nell’hinterland torinese, rimborserà ai suoi abitanti una quota degli abbonamenti dei trasporti pubblici. Lo annuncia il sindaco, Nicola de Ruggiero, intervenendo sul tema del grave inquinamento atmosferico. L’iniziativa rientra tra le misure per disincentivare l’utilizzo delle auto ed è legata al pedaggio al casello della Torino-Pinerolo, gestita da Ativa. “Dai dati emerge chiaramente – spiega de Ruggiero – che l’inquinamento nella nostra area non è generato dalle auto dei rivaltesi o da quelle dei comuni limitrofi, ma dal fatto che la zona è diventata ormai da quasi 20 anni l’attraversamento preferito per chi non vuole, legittimamente, pagare il casello di Beinasco e proseguire lungo la tangenziale di Torino. Non ci stancheremo mai di ripetere che Ativa è anche proprietà di Città Metropolitana e con il casello di Beinasco, continua, a detta del ministero dei Trasporti (Mit), ad arricchirsi indebitamente. Se non lo fa di sua iniziativa – conclude il sindaco di Rivalta – sia il ministero a obbligare il concessionario ad alzare le barriere. Se la situazione è emergenziale si adottino con coraggio e senza indugi misure emergenziali”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Ciao “Terribile”

Ci sono momenti in cui non vorresti dire nulla, fingere che non sia successo, e …

LEINI. Cantieri di lavoro, quattro posti per gli over 58 anni

Fino al 20 marzo a Leini sarà possibile presentare le domande per la partecipazione ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *