Home / In provincia di Torino / RIVA DI CHIERI. Embraco: va avanti progetto Astelav
Embraco

RIVA DI CHIERI. Embraco: va avanti progetto Astelav

Il progetto di Astelav, azienda torinese che ha lanciato una piattaforma pilota di rigenerazione di elettrodomestici e oggi è pronta a intervenire per aiutare i lavoratori Embraco, andrà avanti. L’idea di realizzare a Riva di Chieri un laboratorio che rigenera elettrodomestici piace all’Embraco: “ora si passerà alla analisi della fattibilità industriale”, spiega Riccardo Bertolino, amministratore delegato di Astelav. E’stato concordato nell’incontro all’Amma di Torino con una delegazione Embraco guidata dal manager Emerson Zappone.
Una parte dei 500 operai di Riva di Chieri, oggi sulla linea di produzione di compressori per frigoriferi, cambierebbe                 mestiere: diventerebbero riparatori di elettrodomestici. Al momento non ci sono dati sull’area che Astelav occuperebbe e neppure sul sumero di dipendenti. “Il nostro interesse non risolverà tutto il problema dell’Embraco, ma possiamo dare un contributo”, sottolinea Bertolino.
Astelav ha sede a Vinovo, nel Torinese, ha 55 dipendenti e un fatturato di 13 milioni di euro.

Commenti

Blogger: Manuel Giacometto

Manuel Giacometto
La sfumatura

Leggi anche

SETTIMO TORINESE. Nuove nomine per il Cda di Fondazione Ecm. Presidente Rissio, con Sannino e Bianchini

È diventato ufficiale giovedì 12 settembre il nuovo consiglio di amministrazione della Fondazione Ecm. Il presidente, …

SETTIMO TORINESE. Del Vago: “Piastra positivista? Vedremo cosa riuscirà a fare”

“Ho pensato ad una corrente filosofia a cui associare la sindaca Piastra. Positivista…? Sofista….? Sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *