Home / Dai Comuni / Reggia Venaria: in seimila alla Corsa da Re

Reggia Venaria: in seimila alla Corsa da Re

Più di seimila partecipanti alla gara podistica “Una corsa da Re”, tra cui il presidente della Juventus Andrea Agnelli, l’ex sindaco Sergio Chiamparino e l’assessore regionale Michele Coppola. E quindicimila ingressi in totale. Ecco i numeri con cui oggi la Reggia di Venaria ha festeggiato il sesto anniversario dalla riapertura, confermandosi uno dei maggiori poli d’attrazione culturale d’Italia. “Un importante atto d’amore verso un bene simbolo del Piemonte”, ha dichiarato Coppola riferendosi alla quantità degli sportivi e degli appassionati di arte, storia e natura che ha invaso la cittadina alle porte di Torino.

La “Corsa”, nelle sue varie articolazioni (la passeggiata per le famiglie sulla distanza dei 4 km e le gare sui 10 e sui 21 km), si è sviluppata lungo i suggestivi percorsi ricamati nel Parco della Mandria e nei Giardini della Reggia. Ideata lo scorso anno dallo stesso Coppola e da Alessandro Giannone di ‘Base Running’, ha ripetuto il successo dell’edizione passata, raccogliendo un migliaio di appassionati in più.

In seimila, provenienti anche da fuori Piemonte e dall’estero, hanno visitato la Reggia e le quattro mostre che sta ospitando. Il conto degli ingressi è salito così a quindicimila, perché bisogna includere nel novero anche quelli registrati per il programma di spettacoli e di animazioni che terminerà in serata con il concerto di Michael Nyman nella Galleria Grande.

Il presidente del consorzio di gestione della Reggia, Fabrizio Del Noce, del direttore Alberto Vanelli e dell’assessore Coppola esprimono grande soddisfazione per un riscontro di pubblico che arriva dopo una “settimana delicata e difficile” (il riferimento è a un’inchiesta giudiziaria sull’assegnazione di appalti). “La risposta più bella – ha detto Coppola – è questa: un abbraccio caloroso che ci spinge a continuare a impegnarci per un bene simbolo della nostra Regione. La Reggia e’ sempre più un luogo della contemporaneità e deve continuare a far parlare di sé per le sue attività culturali. Proprio come è successo oggi”.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

IVREA. Sertoli batte Ballurio: licenziamento giusto… Il Ministero dell’interno gli dà ragione, ma…

S’era rivolta al Capo dello Stato Sergio Mattarella per l’annullamento del provvedimento del 3 marzo …

La macelleria Bertinetto di Rivarolo Canavese

RIVAROLO. Così il virus ha stravolto le vite dei negozianti. Il racconto di Paola della macelleria Bertinetto

Paola De Iudicibus, 51 anni,  lavora da 15 anni col marito Ivo, 52 anni, titolare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *