Home / Attualità / Raffronti inquietanti
1940-45, Torino sotto le bombe

Raffronti inquietanti

Il confronto è decisamente impietoso. In Piemonte, secondo l’Istituto centrale di statistica, durante il secondo conflitto mondiale – fra il 10 giugno 1940 e il 31 dicembre 1945, volendo stare larghi – si contarono 18.636 morti e dispersi «per cause belliche dirette e indirette» (più precisamente, 18.348 morti e [...]

Se vuoi continuare a leggere questo contenuto devi essere abbonato all'edizione digitale. Se hai già un abbonamento effettua il login, altrimenti vai sul nostro STORE (cliccando qui) e acquistane uno.


Commenti

Blogger: Silvio Bertotto

Silvio Bertotto
Lo stiletto di Clio

Leggi anche

SETTIMO. Nuove tecnologie, inclusione e la formazione dei soggetti con disabilità

La cooperativa L’Arcobaleno, dal 1987 attiva sul territorio di Settimo con servizi territoriali rivolti a …

CALCIO. ECCELLENZA. Il Borgaro Nobis cade in casa

CALCIO. ECCELLENZA. Il Borgaro Nobis cade in casa

Non inizia bene il campionato del Borgaro Nobis. I gialloblu cadono al Righi sotto i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *