Home / BLOG / Raccolta differenziata ed ecocentro

Raccolta differenziata ed ecocentro

I risultati della raccolta differenziata con la precedente amministrazione Buscaglia nel 2004 erano quasi inesistenti con una percentuale del 19%, nel 2006 l’amministrazione Pastore con l’introduzione della raccolta porta a porta, il sistema che attualmente abbiamo, ha avuto ottimi risultati raggiungendo quasi il 71% di raccolta differenziata e ricevendo un premio dalla Provincia di Torino come comune riciclone, con tanto di targa di riconoscimento. Attualmente la differenziata è scesa rispetto a quei valori di oltre il 10% attestandosi per il 2012 al 59%. Quello che manca da parte dell’amministrazione comunale sono le campagne di sensibilizzazione rivolte ai cittadini per tenere vivo il valore del differenziare i rifiuti. In questo modo le percentuali di raccolta differenziata saranno destinate inevitabilmente a scendere, come è avvenuto negli ultimi anni. L’ecocentro di Brandizzo di via Barra, nell’area a fianco del cimitero, è stato realizzato dall’amministrazione precedente guidata da Enrico Pastore. La situazione dell’ecocentro oggi non è delle migliori: spesso i cassoni sono pieni e traboccanti di rifiuti, una volta quelli dell’indifferenziato, un’altra quelli del verde e delle ramaglie, un’altra ancora quello degli pneumatici e poi quello del legno. Per di più nella Gora del Mulino vi sono rifiuti disseminati lungo le sponde ed anche lungo l’alveo. Spesso, troppo spesso, rifiuti di ogni tipo vengono depositati nel piazzale antistante l’ecocentro, senza alcuna cura per il decoro pubblico, così come dimostra la foto con il consigliere comunale dei Moderati per Brandizzo Davide Pitton, fatta davanti alla recinzione dell’ecocentro, a lato dell’ingresso.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Da tribolo a tribolare.

Da tribolo a tribolare. Il tribolo è un arnese usato sin dal neolitico per una …

Ala di Stura

Ala di Stura, il paese delle meridiane e degli affreschi

ALA DI STURA. Da lassù, nel cielo delle Valli di Lanzo, il sole regala luce …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *