Home / Eventi / Altri Eventi / PRALI. Viaggiando tra le leggende della Val Soupatto
Filodrammatica Valdese Pomaretto

PRALI. Viaggiando tra le leggende della Val Soupatto

Nell’ambito delle celebrazioni per i vent’anni dall’apertura al pubblico della miniera di talco “Paola” di Prali, ora nota come “ScopriMiniera”, l’Ecomuseo Regionale delle Miniere e della Val Germanasca proporrà nella serata di sabato 26 maggio alle 20,45 lo spettacolo “Viaggiando tra le leggende della Val Soupatto”. La rappresentazione sarà messa in scena dalla Filodrammatica Valdese di Pomaretto all’interno della miniera Paola, con ben 25 attori che accompagneranno gli spettatori lungo i cunicoli della galleria in un fantastico viaggio tra leggende e immaginario locale.

Lo spettacolo è gratuito ed è adatto anche al pubblico dei più piccini (età minima 3 anni). Dato il limitato numero di posti, la prenotazione è obbligatoria al numero telefonico 0121-806987. Dopo lo spettacolo sarà possibile cenare presso al Ristoro del Minatore (telefono 348-8145311).

Le celebrazioni per i vent’anni dall’apertura al pubblico della miniera Paola sono patrocinate dalla Città Metropolitana di Torino e lo spettacolo teatrale di sabato 26 maggio si svolgerà nell’ambito delle iniziative per la decima edizione della Giornata Nazionale delle Miniere.

VENT’ANNI DI PROGETTI PER LA VALORIZZAZIONE CULTURALE E TURISTICA DELLA VAL GERMANASCA

Dal 1998 ad oggi numerosi progetti hanno permesso di ampliare l’offerta culturale in Val Germanasca, grazie all’Ecomuseo Regionale delle Miniere, che ha creato al proprio interno un Dipartimento Didattico, che ogni anno organizza le visite alle miniera Paola e Gianna per migliaia di studenti. L’archivio storico dell’Ecomuseo custodisce e mette in mostra documenti della società Talco e Grafite che altrimenti sarebbero andati distrutti. Il Ristoro del Minatore propone i piatti tipici della cucina piemontese. Il Palazzo Paola è stato recuperato e utilizzato per realizzare un salone polivalente utilizzato per attività didattiche, seminari, convegni e manifestazioni. L’Ecomuseo ha partecipato a progetti di recupero o allestimento del Museo etnografico di Rodoretto, del Museo Valdese di Prali, del Museo dei Salsin, del Mulino Fassi di Perrero e della Scuola Latina di Pomaretto. Valorizzando gli antichi sentieri sono stati creati gli itinerari didattici dei Sentieri dell’Ecomuseo. Sono state stipulate convenzioni con agriturismi della valle e associazioni culturali o turistiche, per proporre visite alle miniere a prezzi ridotti se affiancate ad altre attività svolte in valle. I prodotti enogastronomici locali vengono promossi in alcune mostre mercato. Il calendario degli eventi culturali comprende spettacoli teatrali, concerti, mostre, concorsi fotografici. Sono state create reti di partenariato con gli altri Ecomusei della Regione Piemonte e con partner italiani ed internazionali. Allo ScopriMiniera si è affiancato negli ultimi anni il percorso di visita “ScopriAlpi” all’interno della miniera Gianna. Tutte le iniziative sono condotte con la partecipazione diretta di volontari – ex minatori in primis – Enti ed associazioni della Val Germanasca. La collaborazione ed il coinvolgimento della popolazione residente è sempre stata un elemento cardine di tutte le attività dell’Ecomuseo: per questo i festeggiamenti del ventennale non potevano che essere rivolti anche e soprattutto alla comunità valligiana.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Museo garda

IVREA. Piccoli tasti grandi firme. Al museo Garda visite guidate e conferenza di Giuseppe Lupo

Il Museo civico Pier Alessandro Garda, con il contributo della Fondazione Guelpa e in collaborazione …

CASTIGLIONE. Mercatino di Natale

Domenica 8 dicembre il “Balônet. Mercatino di Natale sotto i portici del centro   e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *