Home / Eventi / PRAGELATO. Cantanti o ballerini alla seconda edizione Folkestra Open Summe

PRAGELATO. Cantanti o ballerini alla seconda edizione Folkestra Open Summe

ENTRO IL 31 MAGGIO LE ISCRIZIONI PER LA FOLKESTRA OPEN SUMMER

Scade giovedì 31 maggio il termine ultimo per l’adesione dei giovani strumentisti, cantanti o ballerini alla seconda edizione Folkestra Open Summer, organizzata dall’associazione Folkestra & Folkoro con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino e del Comune di Pragelato.

L’appuntamento è da mercoledì 1 a domenica 5 agosto al villaggio e hotel Kinka per una settimana musicale estiva che proporrà stage dedicati agli strumenti, al canto corale, a laboratori di musica d’insieme e improvvisazione. Le serate saranno dedicate a spettacoli dal vivo, concerti orchestrali, coreutici, bal folk, animati dagli stessi docenti e partecipanti ai corsi e con la partecipazione di importanti ospiti esterni.

Il tutto contraddistinto da un unico denominatore comune: la musica tradizionale rivisitata da giovani artisti contemporanei e riproposta utilizzando linguaggi compositivi e esecutivi moderni.

La direzione artistica è curata da Simone Bottasso, che terrà anche il corso “L’Organetto del futuro” (aperto anche alle fisarmoniche), mentre Nicolò Bottasso insegnerà “Il Violino open-minded” in un corso aperto a tutti gli strumenti ad arco. Il corso “La Ghironda” è affidato a Matthias Loibner, mentre Filippo Ansaldi terrà quello dedicato alla “Big banda contemporanea”Simone Sims Longo insegnerà la “Musica elettronica con Ableton Live” e Pietro Numico svelerà i segreti della “Musica vocale a cappella” per coro femminile. I laboratory saranno dedicati a “Playng Music”“Teoria e solfeggio… applicati”“Electroacoustic sound-painting” e “Body percussion”.

Il programma delle serate musicali verrà diffuso nelle prossime settimane. Per maggiori informazioni su corsi e docenti, iscrizioni e costi di partecipazione si possno consultare il sito Internet www.folkestra.it e la pagina Facebook https://www.facebook.com/events/212495646148894/

UN’ASSOCIAZIONE, UN’ORCHESTRA, UN CORO PER PORTARE LE TRADIZIONI MUSICALI ALL’INCONTRO CON IL XXI SECOLO

Folkestra è un ensemble musicale che ha preso forma nel 2009 come sviluppo di un progetto formativo di musica tradizionale d’insieme, sotto la direzione dell’organettista e flautista Simone Bottasso, coadiuvato dal violinista Nicolò Bottasso. Il progetto è partito dalla passione per la musica tradizionale, rivisitata e arricchita da un’innovativa veste orchestrale. Il repertorio comprende brani provenienti dalla musica tradizionale del Piemonte e delle valli occitane, della Toscana e della Liguria, melodie della cultura francese e composizionidegli stessi musicisti dell’orchestra. Fanno parte dell’orchestra musicisti giovani e talentuosi, alcuni di loro professionisti, che propongono strumenti legati al mondo del folk, come ghironde, organetti, cornamuse, archi, mandolino; ma anche strumenti più contemporanei, come flauti, saxofoni, clarinetti, batteria, chitarra e basso. Nel settembre 2012, grazie alla collaborazione tra Simone Bottasso e Pietro Numico, maestro di coro e pianista, è nato il Folkoro che, insieme alla Folkestra, ha dato vita a una formazione di oltre quaranta elementi. Nel corso del 2012, all’interno del progetto Folkestra, è nato “Folkey”, un gruppo di dodici musicisti metropolitani che si pone l’obiettivo di presentare una nuova musica da Bal Folk, combinando gli strumenti tradizionali a una potente sezione ritmica. Nel gennaio 2014 è stata costituita l’associazione culturale e artistica Folkestra & Folkoro, che ha sede a Bricherasio e ha lo scopo di coordinare e supportare le attività artistiche dei soci, attraverso iniziative volte allo sviluppo e alla promozione della musica, della cultura e delle tradizioni popolari.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Una mostra fotografica sul mercato nel mondo attraversa il centro storico e raggiunge il parco naturale del Ponte del Diavolo

Simili eppure tutti diversi. Sono i mercati del mondo: luoghi pieni di vitalità, di incontri …

CHIALAMBERTO. A Vonzo, alla riscoperta dei borghi alpini

Prosegue il progetto di valorizzazione dei Borghi Alpini della Val Grande. Dopo Vru, a Cantoira, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *