Home / Dai Comuni / Potature selvagge, De Zuanne si spiega

Potature selvagge, De Zuanne si spiega

Un “J’accuse” dal pollice verde, quello di Maria Grazia Bigliotto, che in consiglio comunale ha puntato il dito contro le potature selvagge degli alberi. La consigliera di Fratelli d’Italia ha presentato la settimana scorsa un’interrogazione a tema decoro urbano al parlamentino volpianese. “Ma come sono state tagliate le piante in via Trento e via Leini?”. In effetti, come testimoniano le immagini che pubblichiamo, la potatura sembra più che altro un capolavoro d’arte moderna. Un’estetica da mostro di Frankestein. Piante sfilacciate, che verso la strada sono tagliate – più o meno – ma verso l’esterno no. “Un taglio che è stato fatto in modo inusuale, sembra vandalismo” secondo la Bigliotto. Il sindaco Emanuele De Zuanne ha abbozzato una spiegazione. La potatura “selvaggia” sarebbe motivata da motivi di emergenza: “Abbiamo commissionato una potatura straordinaria per motivi di sicurezza: i rami invadevano la strada – ha risposto il sindaco Emanuele De Zuanne – Quando verrà il periodo del taglio ordinario del verde le piante verranno messe a posto in modo più curato ed estetico, per ora è stata fatta solo un’azione per la messa in sicurezza dei nostri cittadini”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

via san lorenzo

IVREA. Entro agosto via le barriere architettoniche in via San Lorenzo. Promessa di Cafarelli

E si ritorna, con l’ennesima mozione (cioè quel provvedimento che in caso di approvazione impegna sindaco …

IVREA. Lo sconforto del grillino Fresc. “Basta non vi sopporto più!!!”

C’è stato un tempo in cui chi faceva amministrazione della cosa pubblica conosceva perfettamente il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *