Home / BLOG / Polifemo, Galatea e Aci!

Polifemo, Galatea e Aci!

Polifemo, Galatea e Aci!
Polifemo non è solo il celebre ciclope che deve soggiacere all’astuzia di Ulisse nell’Odissea, ma anche personaggio di un mito che Vi vado narrare. Come ben sapete Polifemo ra un ciclope, un gigante spaventoso che abitava nell’antro di un monte delle coste della Sicilia, figlio dell’amore di Poseidone e di Toosa, figlia di Forcis e sorella di Scilla. Polifemo era davvero orribile, aveva folti e scompigliati capelli, la fronte bassa e grinzosa e il naso schiacciato, tra la fronte e il naso sotto un sopracciglio aveva un occhio solo. Polifemo era stupido e rozzo, ma non insensibile all’amore. Un giorno si innamorò della ninfa-nereide Galatea già promessa sposa del bellissimo pastorello appena sedicenne di nome Aci.. I due giovani si amavano tanto e non vedevano l’ora di sposarsi. Nonostante le sue promesse d’amore, Polifemo non aveva nessuna speranza con la bella ninfa. Un giorno, non essendo riuscito ad attirare l’attenzione di Galatea col suono del flauto, si vendicò con i due amanti scagliando un sasso che colpì Aci e lo uccise. In ricordo di quell’amore Galatea trasformò il sangue di Aci in una sorgente che divenne un dio fluviale.
Favria, 15.07.2019 Giorgio Cortese

Se nel cammino della nostra vita abbiamo acceso anche solo una piccola luce nell’ora buia di un nostro simile, credetemi non siamo vissuti invano.

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

NOMAGLIO. Peller – Francisca ai ferri corti per la Sagra della Castagna

Da oltre quindici anni le cose andavano in un certo modo. Nomaglio organizzava la Sagra …

Bennu, l’asteroide killer!

Bennu, l’asteroide killer! Secondo i dati sono stati raccolti dalla sonda americana Osiris Rex, Origins, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *