Home / Sport / Altri Sport / PECHINO 2022. Bing Dwen Dwen e Shuey Rhon Rhon le mascotte dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali

PECHINO 2022. Bing Dwen Dwen e Shuey Rhon Rhon le mascotte dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali

Nel segno della tradizione ma con uno sguardo al futuro. E’ stato questo l’indirizzo per la scelta delle mascotte che saranno il simbolo rispettivamente dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali Pechino 2022. Un panda gigante di nome “Bing Dwen Dwen” sarà la mascotte olimpica e un “cucciolo” di lanterna rossa chiamato “Shuey Rhon Rhon” sarà la mascotte paralimpica invernale.

Le mascotte, presentate nella serata di oggi alla Shougang Ice Hockey Arena di Pechino, sono fortemente legate alla cultura della nazione ospitante. Tra i partecipanti alla cerimonia di lancio il Vice Primo Ministro cinese Han Zheng e il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) Thomas Bach.

Il Presidente esecutivo di Pechino 2022 e Sindaco della capitale, Chen Jining, ha spiegato l’idea alla base delle due mascotte: “Combinano elementi della cultura tradizionale cinese e uno stile moderno e internazionale, oltre a sottolineare le caratteristiche degli sport sul ghiaccio e sulla neve, e quelle della città ospitante. Le mascotte mostrano chiaramente le aspettative del popolo cinese per i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Pechino e il caloroso benvenuto della Cina agli amici di tutto il mondo” – ha affermato Chen aggiungendo che le due mascotte “sono concepite per esprimere l’intero spettro dello spirito olimpico, che comprende la passione, la perseveranza, l’amicizia e la comprensione reciproca per coinvolgere attivamente il pubblico”.

Il Presidente del CIO Thomas Bach ha manifestato la sua gioia per il design della mascotte olimpica. Bach ha dichiarato durante la cerimonia: “Da quello che ho visto, posso dire che è una grande scelta. La mascotte integra i migliori elementi e le caratteristiche della Cina e del suo popolo. Sarà un meraviglioso ambasciatore per la Cina e per i Giochi di Pechino 2022”.

Il panda gigante, che sarà la mascotte olimpica, è spesso considerato un simbolo della Cina. Il suo casco simboleggia anche la neve e il ghiaccio degli sport invernali. Il nome “Bing Dwen Dwen” è una combinazione di diversi significati in lingua cinese, con “Bing” la parola cinese per “ghiaccio”, e “Dwen Dwen” che significa robusto e vivace.

La scelta paralimpica della lanterna è vista come “simbolo di raccolto, calore e luce”. Nel nome “Shuey Rhon Rhon”, “Shuey” è la parola cinese per “neve” e “Rhon Rhon” ha il duplice significato di tolleranza e integrazione.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Tennis

TENNIS. Sporting Borgaro a secco dopo due giornate di campionato

Inizio in salita per lo Sporting Borgaro nel campionato nazionale a squadre di serie A2 …

KARATE. Bronzo di Sartoris all’Open Internazionale WKF di Croazia

Grande appuntamento agonistico nel primo weekend di ottobre per Giulia Sartoris all’Open Internazionale WKF di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *