Home / Dai Comuni / PAVONE. Unioni: Comune isolato o no? Si comincia con le convenzioni

PAVONE. Unioni: Comune isolato o no? Si comincia con le convenzioni

Unioni come funghi. E Pavone che fa? Se ne sta da solo o si guarda intorno? La questione è stata sollevata, durante l’ultimo Consiglio comunale dal capogruppo di minoranza Pino Andriolo, nel bel mezzo dell’approvazione del rendiconto 2014 tutta lacrime e sangue. “Dobbiamo stare in mezzo ai cambiamenti strutturali – è andato all’attacco -. Noi non ce la caviamo più se non andiamo verso una progettualità di area. Da solo pavone non si salva, non si evolve, non migliora. Altrimenti noi ci troveremo a discutere sempre di queste cose, a dipendente dai soldini della Regione, della Città Metropolitana. Pavone è isolato, come se stesse costruendo un recinto intorno a sé”. Soltanto apparenza, secondo il vicesindaco Gianfanco Cobetto: “Pavone è isolato. Come tutti gli altri. Oggi tutti dialogano con tutti, ognuno fa e disfa. Molte Unioni stanno già saltando, molte convenzioni sono solo sulla carta. Noi stiamo ragionando con altri Comuni. Non abbiamo scelto la linea dell’attesa ma di condividere delle operazioni fattibili. Speriamo, a piccoli passi, di andare verso un’economia di scala che ci permetta di sopravvivere. Il primo obiettivo è condividere il personale”. Pavone per il momento ha deciso di dialogare con Lessolo, Salerano, e Loranzè, con cui ha associato il servizio di polizia municipale, con risultati più che positivi.”Metteremo le funzioni in associazione poco alla volta” sottolinea Perenchio, elencando anche “ufficio tecnico, catasto, illuminazione, Cuc, Protezione Civile, scuole” per cominciare. 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. Si rifiuta di mettere mascherina in treno, multata da Polfer

E’ intervenuta la polizia ferroviaria, oggi pomeriggio, alla stazione di Chivasso per una passeggera del …

Covid: un caso a Leini, chiuse per precauzione 2 scuole

Comune di Leini e direzione didattica hanno deciso la chiusura della scuola media Casalegno e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *