Home / Dai Comuni / PAVONE. Perenchio risponde sul Prgc
Il Sindaco Alessandro Perenchio

PAVONE. Perenchio risponde sul Prgc

La minoranza salva l’approvazione del Piano Regolatore. E’ successo in consiglio comunale, ad aprile. Il sindaco e due assessori si sono dovuti astenere, per via di alcuni loro terreni interessati. Uscire dall’aula, e far mancare il numero legale, avrebbe fatto saltare l’iter, costringendo il comune a ricominciarlo daccapo. Ecco perché il gruppo non se l’è sentita di sferrare un attacco così diretto.
“Il gesto della minoranza? Eì stato un gesto di buon senso” commenta il sindaco Alessandro Perenchio. “Se avessero votato contro, sarebbe saltato tutto. Avrebbero potuto farlo, ma si sarebbero dovuti assumere le loro responsabilità” aggiunge il primo cittadino. L’ordine del giorno prevedeva l’adeguamento dello strumento urbanistico al Pai (Piano di Assetto Idrogeologico) dopo essere stato visionato dalla Regione Piemonte. “Abbiamo chiesto alcune modifiche e ci sono state accettate. La stessa Regione ci ha posto l’ultimatum: approvatelo oppure ve lo blocco. Dovevamo, quindi, arrivare alla conclusione” aggiunge Perenchio. L’Amministrazione ha chiesto di poter essere più morbidi rispetto alle classificazioni di rischio, circa le zone che non sono proprio prossime al corso d’acqua, allentando i vincoli urbanistici sulla possibilità di ampliare o ristrutturare. Anche alla luce delle opere infrastrutturali intanto eseguite in questi anni. “Chiaro – sottolinea Perenchio – che zone come il Chiusellaro e cascine Marchetti sono da considerarsi a rischio, ma sono state apportate anche migliorie. Noi ci siamo astenuti solo perché le nostre case non si trovano nel centro di Pavone ma in zone un po’ più periferiche. Nessun’altra ragione né interesse. Il voto è stato dovuto soltanto a questa motivazione”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

PONT. Scuola: parla il gruppo di maggioranza

Dopo la mancata concessione del finanziamento regionale per la ristrutturazione dell’attuale scuola media di Pont …

CUORGNÈ. Corso di formazione per gli operatori economici

I commercianti di Cuorgnè potranno partecipare ad un corso di formazione “e-commerce” per la promozione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *