Home / In provincia di Torino / PAVONE. I volontari dell’antincendio boschivi impegnati sui percorsi naturalistici

PAVONE. I volontari dell’antincendio boschivi impegnati sui percorsi naturalistici

L’amministrazione di Pavone, ha stilato una nuova convenzione con il gruppo di volontari dell’Antincendi boschivi della città. Un accordo che segue il precedente ma che aggiunge alcune specifiche. L’amministrazione comunale, infatti, nel tempo, ha realizzato un progetto di valorizzazione di percorsi naturalistici del territorio, partendo dal Torrente Chiusella, sino a sviluppare un collegamento con il progetto, già realizzato, degli itinerari dell’Alta Via Anfiteatro Morenico di Ivrea. Il sistema di itinerari escursionistici PAV-ON!, poi, si rivolge ai turisti e ai cittadini dell’area eporediese, come invito alla scoperta della natura della pianura centrale dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, territorio inciso da numerose vie d’acqua e risorgive. I percorsi, quindi, necessitano di manutenzione, la mancata pulizia, infatti, renderebbe difficoltoso il percorso delle stradine sterrate, non essendo possibile effettuare l’intervento in amministrazione diretta, poichè privi di personale con le adeguate competenze tecniche e delle attrezzature indispensabili, l’amministrazione ha deciso di affidarsi ai volontari. L’amministrazione, nelle settimane scorse aveva già erogato i mille e cinquecento euro previsti dalla convenzione firmata con i volontari del gruppo AIB (anti incendi boschivi). La Squadra AIB ha il compito di presidiare il territorio comunale con particolare attenzione nei periodi in cui la Regione Piemonte emetterà il decreto di massimo rischio incendi, in appoggio all’operato del Corpo forestale dello stato. Eseguirà pattugliamenti intensivi su tutto il territorio comunale nei giorni di forte vento ed in periodi di siccità, su specifica richiesta del Sindaco, anche per rilevare criticità morfologiche. Il compito principale della squadra che opera su Pavone, però, è la manutenzione del percorso naturalistico di Monte Appareglio o Paraj Auta, una modesta elevazione (354m) posta fra Pavone Canavese ed Ivrea (quartiere Bellavista).

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO TORINESE. Anche Puppo e due leghisti tra gli invitati alla cena del signor… Ferraresi

“Accademia Civica Settimo” si allarga, il progetto ideato e pensato dall’ex funzionario regionale Franco Ferraresi …

LAURIANO. Trovato morto dopo sedici giorni, si era allontanato dalla casa di riposo

Si allontana da una casa di riposo della zona e viene trovato morto dopo sedici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *