Home / BLOG / PARELLA. Basta consumo del suolo: è stato approvato il nuovo Piano

PARELLA. Basta consumo del suolo: è stato approvato il nuovo Piano

Il nuovo piano regolatore è stato approvato nel consiglio comunale andato in scena poco prima della fine del 2018. Uno strumento, che, ridurrà al massimo gli spazi per costruire e realizzare nuovi fabbricati. Non tanto, o, non solo per volontà del sindaco, le richieste di costruzione, infatti, negli ultimi tempi continuano a scarseggiare. “Ci sono tanti terreni – racconta il sindaco Marco Bollettinosui quali ci sarebbe la possibilità di costruire ma sono anni e anni che nessuno presenta richieste”. La crisi finanziaria e, di conseguenza, dell’edilizia hanno praticamente azzerato i lavori nel campo.Molti proprietari, infatti, sanno che lì non costruiranno mai e dal momento che le tasse sulle case hanno raggiunto livelli pazzeschi, preferiscono, spesso, rendere i loro terreni non edificabili. Fino a qualche anno fa le persone non vedevano l’ora di avere un terreno edificabile per poi venderlo a qualcuno. Oggi tutto ciò non è più possibile, la gente preferisce tenersi i prati e farci altro. Anche perché chi le compra le case oggi? Vista la situazione, quindi, l’amministrazione ridurrà al minimo le possibilità di consumo di suolo all’interno del territorio comunale. “Abbiamo messo in atto una sorta di razionalizzazione dei diritti edificatori, vogliamo ridurre la possibilità di consumare suolo, proprio per questo abbiamo concentrato la possibilità di costruire solo in piccola aree che hanno grandi strade vicine, le richieste tanto, come abbiamo visto, sono pochissime e quindi seguiamo questa indicazione”. Il documento, passato in consiglio comunale ora sarà soggetto al lungo iter di valutazione che spetta agli enti superiori. “Siamo in attesa – spiega il sindaco – di eventuali osservazioni da parte della Città Metropolitana, ora il piano è sotto la loro visione, concluso l’iter, potremmo apportare alcune modifiche se necessario e poi arrivare all’approvazione definitiva del progetto”.

Commenti

Blogger: Mattia Aimola

Mattia Aimola
Senza peli sulla penna

Leggi anche

SETTIMO. Accordo con la Facoltà di Agraria per dire basta all’erba alta

Un accordo con la Facoltà di Agraria dell’Università di Torino per dire basta all’erba alta …

CHIVASSO. Patrick Picello sta con il cantante Imparato

“Finalmente tu @patrickpicello Buon San Valentino!”. Un post su instagram, su un profilo seguito da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *