Home / Sport / Nuoto / PALLANUOTO. Prima sconfitta nel girone di Europa Cup per il Setterosa

PALLANUOTO. Prima sconfitta nel girone di Europa Cup per il Setterosa

Il Setterosa subisce a Szentes la prima sconfitta del girone, che chiude comunque al primo posto. Azzurre che sprecano troppo in superiorità numeriche solo 5 reti su 19 tentativi e sono in partita solo nel primo tempo chiuso sul 3-3. Poi due break di 3-0 alimentati dall’ex catanese Keszthelyi che fa cinquina e regala all’Ungheria il secondo posto nel girone e il piu “comodo” quarto di finale con la Grecia, terza dell’altro girone, alle finali di Europa Cup che si svolgeranno a Torino (29-31 marzo). Per il Setterosa la vincente tra Olanda e Spagna.  Se poi passeranno le magiare tutte le semifinaliste saranno alle finali di World League in programma proprio a Budapest dal 4 al 7 giugno (Ungheria qualificata prorpio come paese ospitante). La vincitrice della World League staccherà il primo pass per Tokio 2020. “Oggi le ungheresi l’hanno messa sul piano fisico. Abbiamo perso concentrazione e lucidità. Certo 19 superiorità a favore sono tante ma molte sono state fischiate in momenti dove i giochi erano decisi. E’ stata una partita intensa e per le ragazze allenante per le pressioni che si erano create. Tanti errori nei tiri macchiano comunque una buona prestazione per le occasioni avute. Le nuove regole serviranno per cambiare certamente in meglio gli arbitraggi e la fluidità del gioco. Ora dobbiamo esser bravi ad adattarci al meglio e mettere in luce le nostre qualità” conclude il Cittì che il 14 marzo inizierà la preparazione per le finals di fine mese al Palanuoto di Torino.

Tabellino Ungheria-Italia 12-8
Ungheria: Gangl, Farago, Parkes 2, Gurisatti 1, Szucs, Horvath, Illes 1, Keszthelyi 5 (2 rig.), Valyi, Gyongyossy 2, Toth-csabai 1, Rybanska, Magyari. Coach. Biro
Italia: Gorlero, Tabani 1, Garibotti 1, Avegno 2, Queirolo, Aiello 1, Picozzi, Bianconi 1, Emmolo 2, Palmieri, Gragnolati, Viacava, Lavi. Coach. Conti
Arbitri: Dreval (Rus), Gomez (Spa)
Note: parziali 3-3, 3-1, 3-2, 3-2
Spettatori 900 circa. Superiorità numeriche: Ungheria 3/10 + 2 rigori, Italia 5/19. Uscite per limite di falli Toth-Csabai nel secondo tempo e Rybanska nel quarto tempo

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CORSA IN MONTAGNA. I 16 convocati azzurri per i Campionati Europei in programma a Zermatt

Su indicazione del responsabile tecnico della corsa in montagna, trail e ultradistanze Paolo Germanetto, di comune …

BASKET FEMMINILE 3×3. Le azzurre in campo da mercoledì per la World Cup 2019

E’ al suo quinto Campionato del Mondo. Come lei solo altri due giocatori: Marco Savic …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *