Home / Sport / Nuoto / PALLANUOTO. Il Settebello di Campagna è pronto per l’Europa Cup
Il Settebello di Campagna

PALLANUOTO. Il Settebello di Campagna è pronto per l’Europa Cup

Il countdown è iniziato. Tra pochi giorni scatta l’Europa Cup maschile. Il Settebello è pronto. Fino a mercoledì è in raduno collegiale a a Roma, poi si trasferisce a Palermo che da venerdì 16 a domenica 18 febbraio ospita il girone C della prima fase. Si gioca nella splendida cornice della piscina olimpica comunale, nel Parco della Favorita. Quattro squadre per due posti in finale. L’Italia affronta la Germania venerdì 16 alle 19.30, il Montenegro sabato 17 alle 20.00 e la Russia domenica 18 alle 19.30. Tutte le sei partite del girone vengono trasmesse in diretta streaming da Waterpolo Channel. I biglietti si possono acquistare direttamente in piscina, presso il box segreteria Telimar. Arbitri designati: Stanojevic (Srb), Achladiotis (Gre), Peris (Cro) e Schapers (Ned). Delegato: Perisic (Srb).
Il commissario tecnico Alessandro Campagna ha convocato 15 atleti: Zeno Bertoli, Marco Del Lungo, Nicholas Presciutti (AN Brescia), Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Gianmarco Nicosia (Banco BPM Sport Management), Vincenzo Dolce e Alessandro Velotto (Can Napoli), Michael Bodegas, Guillermo Molina, Oscar Echenique (Pro Recco), Luca Damonte (RN Savona), Giacomo Cannella (Lazio Nuoto), Vincenzo Renzuto Iodice (Jug Dubrovnik), Giacomo Casasola (CC Ortigia). Nello staff, con Campagna, l’assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il prepararore atletico Alessandro Amato, il fisioterapista Luca Manprin, il medico Giovanni Melchiorri, la psicologa Bruna Rossi, il videoanalista Francesco Scannicchio.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

VOLLEY. Il ct Mazzanti sceglie le 14 azzurre per il Campionato Europeo 2019

Concluso il collegiale di Roma, la nazionale italiana femminile si appresta a partire per il …

GINNASTICA RITMICA. World Challenge Cup: Farfalle oro con le 5 palle

Era dal Trofeo Città di Monza, all’inizio del mese di giugno, che non si sentiva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *