Home / Italia / PALERMO. Scontro Tornado: amico Palminteri, amava la musica e suonava
Giuseppe Palminteri
Giuseppe Palminteri

PALERMO. Scontro Tornado: amico Palminteri, amava la musica e suonava

Amava la musica e da adolescente suonava la batteria il capitano Giuseppe Palminteri, rimasto ucciso nello scontro tra due Tornado nei cieli di Ascoli Piceno.

A diciotto anni era entrato anche a far parte di una band palermitana, che anni dopo sarebbe diventata quella dei Waines.

“Aveva una grande passione per la musica – dice il chitarrista Fabio Rizzo, 35 anni – e suonava la batteria. In quel periodo avevamo deciso di creare la prima formazione, mancava il batterista e decidemmo di mettere un annuncio in un negozio di strumenti musicali, a Palermo”. A quell’annuncio, nel 1998, rispose Giuseppe Palminteri, che allora frequentava il liceo classico Garibaldi, mentre il resto dei componenti della band studiavano allo scientifico Cannizzaro.

“E’ stato il primo batterista con cui ho suonato. Facevamo rock anni Settanta – racconta il musicista – avevamo dei soprannomi e ci piaceva eseguire brani di Jimi Hendrix. Poi le nostre strade si sono separate. L’ultima volta che ci siamo rivisti è stato la scorsa primavera, a Palermo, e anche in quell’occasione abbiamo parlato di musica”.

Commenti

Blogger: Sergiu Sabau

Leggi anche

Crisi editoria

Sciopero a La Sentinella per il taglio di cinque poligrafici

I giornalisti della Sentinella del Canavese, riuniti in assemblea nel pomeriggio di lunedì 18 novembre, …

ROMA. A Milano, Trieste e Roma le migliori pasticcerie 2019

Premi speciali al “Pasticcere Emergente”: Marco Battaglia e Lavinia Franco di Marlà Milano. Novità dell’Anno: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *