Home / BLOG / PAELLA VEGETARIANA CON IL SAUVIGNON
paella
paella

PAELLA VEGETARIANA CON IL SAUVIGNON

Di origine spagnola, la sua ricetta risale ai primi anni del 1800 frutto della fantasia dei contadini e delle persone più umili che utilizzavano gli avanzi dei giorni di festa e gli ingredienti più semplici di cui disponevano in casa. Inizialmente la paella veniva preparata esclusivamente con riso e con le verdure a disposizione, poi è stata arricchita con altri ingredienti come carne e pesce. Non esiste quindi un solo tipo di paella, anche se quella alla “Valenciana” rimane probabilmente la più conosciuta. Il riso resta il solo ingrediente comune a tutti, anche nella “Paella Vegetariana” che ora presentiamo, c on gli ingredienti per 4 persone:

-180 ml di brodo vegetale

-1 cucchiaino di zafferano

-50 g di piselli

-1 cucchiaio di olio d’oliva

-1 cipolla tritata

-2 spicchi d’aglio schiacciati

-1 patata a dadini

-1 melanzana a dadini

-3 peperoni di diversi colori a dadini

-2 gambe di sedano a fettine

-1 cucchiaino di paprika

-100 g di riso carnaroli

-mezzo bicchiere di vino bianco secco

-400 g di pelati a pezzi

-50 g di fagiolini già cotti

-2 cucchiai di olive nere snocciolata

-prezzemolo per guarnire e spicchi di limone per servire

PREPARAZONE: versate il brodo in un tegame con lo zafferano e portate a ebollizione e quindi togliete e mettete da parte. In un altro tegame fate bollire i piselli finché saranno cotti. Scaldate l’olio in un tegame grande e fatevi dorare la cipolla con l’aglio. Aggiungete poi patata, melanzana, peperoni, sedano, la paprika, il riso e mescolate bene. Cuocete per due o tre minuti mescolando ogni tanto. Versate quindi il vino, lasciate evaporare e quindi aggiungete il brodo con lo zafferano e i pelati e fate cuocere lentamente per circa 20 minuti. Aggiungete alla fine i fagiolini, le olive e i piselli, mescolate e servite guarnendo con prezzemolo tritato e spicchi di limane.

ABBINAMENTO VINO: occorre acompagnare questo piatto piuttosto complesso con un vino di buon corpo e struttura. Il Sauvignon Friuli Doc Grave è sicuramente un ottimo vino che può essere abbinato a qualsiasi primo piatto, a secondi piatti a base di pesce e crostacei, a carni bianche, ma anche magnificamente a tutte le preparazione aromatiche, contenenti pomodori, peperoni, aglio e aromi pungenti. E’ il caso proprio della Paella Vegetariana! Il Sauvignon Blanc trae le sue origini nel sud ovest della Francia ed è attualmente uno dei vitigni più diffusi al mondo e in base al tipo di terreno e alle diverse condizioni climatiche dà origine a prodotti dalle caratteristiche organolettiche diverse. Il Sauvignon Friuli Doc Grave si presenta con un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Il profumo è elegante e complesso, con sentori di sambuco, salvia, menta , pompelmo e frutta tropicale. Sul palato si sente morbido e pieno, piacevolmente avvolgente, sapido, minerale e si riscontrano tutte le note aromatiche percepite al naso.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

Damocle e la spada.

Damocle e la spada. La spada di Damocle è una metafora utilizzata per indicare un …

SETTIMO. Chiarle (Forza Italia): “C’è parecchia preoccupazione ed incertezza: l’assessore Girard ha un compito molto delicato”

Ad un mese dalla ripresa delle attività scolastiche, regna un considerevole clima di incertezza. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *