Redazione

di: Redazione

Home / In provincia di Torino / OZEGNA. La patronale torna in centro

OZEGNA. La patronale torna in centro

ozegna

La festa patronale torna in centro. Così si torna alle origini esaudendo un desiderio sentito dalla popolazione. A giugno, subito dopo l’esito elettorale, la nuova Amministrazione in carica ha indetto una consultazione popolare perché la gente potesse esprimere la propria preferenza viste le richieste che già circolavano in paese. Era possibile indicare una nuova collocazione, confermare la sede consolidata ormai da diversi anni, al Palazzetto del Sport, senza escludere idee nuove.

La consultazione è stata aperta il 5 luglio ed è terminata il 15, lo spoglio delle schede è avvenuto nel pomeriggio di sabato 16 luglio. L’esito? Hanno votato in 138 e sono state 26 le schede favorevoli al centro sportivo e 112 favorevoli al centro storico. Un numero di persone abbondante considerando che gli aventi diritto al voto sono mille e che il sondaggio è stato lanciato per la prima volta ed è durato una decina di giorni.

“E’ stato il nostro motto quello di lasciare la decisione ai cittadini – commenta il sindaco Sergio Bartoli -. Ecco che siamo passati subito ai fatti”.

Nelle settimane immediatamente successive l’Amministrazione ha incontrato tutte le associazioni in municipio con il proposito di fare da coordinamento e collante alle varie proposte.

Vorremmo riuscire a dare un’impostazione definitiva alla festa – aggiunge Bartoli -, ogni associazione organizzava singole iniziative, per cui le abbiamo incontrate tutte e abbiamo steso il programma. La popolazione sembra favorevole al ritorno della patronale nel centro storico. Mi auguro che i residenti del centro comprendano che si tratta solo di quattro giornate e che anzi vogliano partecipare. Abbiamo riscontrato anche la piena disponibilità del proprietario del Castello a mettere a disposizione la struttura”.

Il Castello farà quindi da palcoscenico mentre il padiglione della Pro Loco sarà in Piazza San Marta, la banda allestirà invece il palco di fronte alla Posta.

Ma ecco tutto il programma nel dettaglio.

Ecco il programma della manifestazione dedicata alla Natività di Maria Vergine.

Si parte venerdì 9 settembre quando alle 17 aprirà una mostra di quadri presso la sala consiliare dell’artista ozegnese Adriano Aimonetto mentre, presso la chiesa della Trinità, esporrà Miro Gianola (le mostre saranno aperte al pubblico fino a lunedì 12 settembre). Alle 19 aprirà il padiglione gastronomico organizzato dalla Pro Loco che per l’occasione servirà un grande fritto di pesce con contorno (menù anche per i più piccoli). Alle 20 via al luna park in piazza Umberto I, e a pochi passi da qui, alle 21, presso il palcoscenico che sarà allestito in corso Principe Tommaso, si svolgerà il concerto della banda musicale “Succa Renzo”.

Sabato 10 settembre alle 14 beach volley presso il Castello “dott. Caruso”. Alle 19 il padiglione apre stavolta per una grande grigliata di carne e dalle 21 noche latina “Balliamo sotto le stelle”.

Domenica 11 settembre alle 10 raduno delle autorità e delle associazioni presso il comune. alle 11 celebrazione della santa messa nella Chiesa Parrocchiale con processione. Alle 12,30 sarà offerto il rinfresco alla Chiesa della Santissima Trinità. Dalle 14 riprende il beach volley e dalle 17,30 si aggiunge un’altra chicca: Ozegna Fashion modelle da 0 a 18 anni a cura de “Il Girotondo” di Castellamonte”. Apertura stand gastronomico alle 19 a base di piazza e panini e dalle 22 si balla con Radion Gran Paradiso.

Lunedì 12 settembre alle 14 proseguono i tornei sportivi con la gara bocciofila alla baraonda. Giochi popolari, inoltre, dalle 14,30, per bambini e non. Cena di chiusura alle 20 con bagna cauda presso il padiglione (prenotazione entro giovedì 8 settembre presso Stefano al 3470832934 o Franco al 3385809985).

E per finire il “Settembre Ozegnese”,cominciato il 3 e 4 settembre con San Rocco, per il prossimo fine settimana è ancora in programma San Besso. Domenica 18 settembre alle 10,30 processione e messa presso la Chiesa di San Besso e rinfresco offerto dai Priori Coscritti del 1956.

Venerdì 30 settembre si festeggia il 45esimo Anniversario del Gruppo Alpini con una serata ricordo della Grande Guerra al Palazzetto dello Sport. Letture, proiezioni e canti a cura del maestro Enzo Morozzo. Partecipa la Cantoria Parrocchiale. Domenica 2 ottobre alle 10,30 manifestazione ufficiale ai Monumenti e messa, pranzo al ristorante “Da Pino”.

Commenti

Leggi anche

Chef Tonino de La Mangiatoia

SAN FRANCESCO. A “La Mangiatoia” c’è da leccarsi i baffi

Da Tonino chef de “La Mangiatoia” di San Francesco al Campo in via Collino 5, …

c5c968c2-f566-48f4-8730-5361c11c3d5b

SETTIMO. Uomo si lancia sui binari della canavesana

Uomo si lancia sui binari dal cavalcavia di corso Piemonte. E’ accaduto pochi istanti fa. …