Home / In provincia di Torino / OULX. La festa del bosco con la fiera internazionale “BOSTER”
boster

OULX. La festa del bosco con la fiera internazionale “BOSTER”

È stato presentato presso la sede della Regione, in piazza Castello a Torino, uno degli eventi più attesi in Piemonte e nella montagna torinese, con partecipanti provenienti da tutta Italia e dall’Europa.

La Fiera Internazionale “Bosco e Territorio” BOSTER NORD-OVEST (dal 16 al 18 settembre a Oulx, in frazione Beaulard) è il la rassegna più importante del settore forestale nell’arco alpino, volta alla promozione delle filiere del legno locale: agricoltura di montagna, imprenditoria giovanile e valorizzazione del “fai-da-te”, sono soltanto alcuni dei principali argomenti che verranno affrontati durante i numerosi convegni e workshop. Una fiera tutta da scoprire, dedicata agli amanti della natura e della montagna: offre un percorso espositivo di 40.000 metri quadri, 1.400 quintali di legna lavorata e trasformata in cippato, pellet e legna da ardere, 120 marchi rappresentati e 85 espositori, per una fiera unica nel suo genere, completamente all’aperto ed adatta a tutti, dagli specialisti del settore ai privati.

La pineta della frazione Beaulard – sede della fiera – è pronta ad accogliere non solo i professionisti del settore, ma anche i privati e le imprese che vogliono sviluppare al meglio quella foresta produttrice di legno, utilizzato da materiale edile, per arredi e per la filiera energetica del riscaldamento, dal cippato al pellet.

Questa del 2016 è l’ottava edizione biennale per BOSTER, diventata una tradizione in Piemonte, come spiega Alberto Valmaggia, assessore all’Ambiente, Montagne e Foreste della Regione: “Boster è una fiera importante, che mette al centro le qualità del legno, quale prodotto locale e certificato, da valorizzare. Questi sono gli assi principali su cui istituzioni e operatori devono lavorare insieme”.

BOSTER NORD-OVEST è organizzato da Paulownia Italia, in collaborazione con la Regione Piemonte, il Comune di Oulx, la Città Metropolitana di Torino, la Federazione Italiana Boscaioli, Coldiretti Torino e il Consorzio Forestale Alta Val Susa.

 

L’evento conferma l’importanza delle risorse forestali per l’economia delle montagne torinesi, come precisa la sindaca della Città Metropolitana di Torino, Chiara Appendino: “Più della metà dei Comuni del nostro territorio – ben 175 su 315 – si trovano in aree montane e la risorsa forestale ricopre un ruolo fondamentale”.

Elena Agazia di Paulownia Italia dichiara: “L’unicità del format di BOSTER sta nel presentare proprio nel reale contesto operativo le macchine, le attrezzature e tutte le tecnologie funzionali alle filiere bosco – legno. Le novità di quest’anno sono molte, come i numerosi stand dedicati all’agricoltura di montagna e zootecnia”. Le parole del sindaco di Oulx, Paolo De Marchis: “Sarà una fiera non solo per specialisti del settore: attività per bambini, animazioni, dimostrazioni, una tre giorni dedicata a chi ama il bosco e… le nostre montagne”.

A BOSTER non mancheranno le occasioni di spettacolo: una su tutte la “Finale Nazionale del Campionato Italiano dei Boscaioli”, che si terrà domenica 18 con la partecipazione di squadre e supporters da tutto l’arco alpino. Con delle evoluzioni travolgenti, i boscaioli si sfideranno a suon di accetta e motosega.

Quella che si prospetta è quindi un’edizione particolarmente stimolante per conoscere quanto di meglio offre il mercato in fatto di macchine ed attrezzature per la forestazione e per l’agricoltura di montagna, ma anche per l’aggiornamento, la formazione e la qualificazione della propria attività.

 

 

image-11-09-16-03-16-1

 

 

 

image-11-09-16-03-16

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

No tav

CHIOMONTE. Riparte l’assedio No Tav. Salvini, accelerare i lavori

I No Tav riprendono l’assedio al cantiere. Dopo la dimostrazione di due sere fa nella …

IVREA. Appello a Sertoli. “Non modificate lo statuto del Carnevale”

In seguito all’incontro del 17 luglio, nel corso del quale Fondazione e Amministrazione comunale hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *