Home / Eventi / Altri Eventi / ORIO. Con la Patronale arriva la “Sagra del Friton”
La Sindaca Ferragatta e l’Assessore Ponzetti in foto con i produttori della patata oriese un tesoro nascosto che l’amministrazione sta promuovendo. I terreni coltivati sono 6 ed in ognuno sono state seminate cinque varietà diverse

ORIO. Con la Patronale arriva la “Sagra del Friton”

L’edizione 2018 della festa Patronale organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune, in programma da venerdì 7 a martedì 11 settembre, sarà collegata alla prima “Sagra del Friton”, piatto tipico oriese a base di patate. La patata, un tesoro nascosto che l’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Erica Ferragatta e l’assessore Sara Ponzetti hanno deciso di riscoprire. Un progetto che dalla scorsa primavera ha già coinvolto quattro aziende agricole del territorio. I campi coltivati sono sei e in ognuno sono state seminate cinque varietà diverse (cinque file di piantine su 50 metri): la “Violetta di Ivrea”, la “Bergerac”, la “Agria, la “Bintje” e la “Kennebec”. A coordinare e seguire i giovani agricoltori ci sono agronomi inviati dall’Istituto Agrario Carlo Ubertini di Caluso e della facoltà di Agraria dell’Università di Torino.

Friton che sarà presentato nella giornata di domenica 9 settembre con le quattro aziende agricole invitate ad esporre in piazza Tapparo le loro coltivazioni e tra i banchi si potrà ascquistare e degustare il piatto tipico, il Friton appunto.

Il programma della Patronale rispecchia la tradizione.

Venerdì 7 settembre

Alle 19,30 “A tavola… con le Regioni”, una serata gatronomica dedicata alle specialità del territorio; alle 20,30 apertura banco dei fiori e alle 21,30 serata danzante con la disco music dei Discordia Music Band.

Sabato 8 settembre

Alle 18 presso il salone consiliare inaugurazione della mostra “L’Italia di Grand Hotel: i favolosi anni ‘50”. Interverrà il gruppo “Venti di musica”; alle 19 cena a base di pesce ma non solo; alle 20,30 apertura banco dei fiori e alle 21,30 serata country con “Dixie Party”.

Domenica 9 settembre

Alle 9,30 6º Raduno “Piemonte Club Veteran Car” (12ª raduno Porsche); alle 9,30 il gruppo storico I Conti di Orio incontrerà le autorità civili e religiose; alle 10,30 processione con la Banda Musicale di Candia; alle 10 XIX esposizione di artigianato ed hobbistica e “Orio da Guardare e da Gustare” con stand e trattoria Barba Toni (info e pronotazioni 011/9898085); alle 12,30 pranzo dell’Antico Borgo in piazza Tapparo e dalle 9,30 e per tutto il giorno passeggiate a dorso d’asino per i bambini; alle 19 cena con bollito misto (prenotazioni allo 011/9898848); alle 20,30 apertura banco dei fiori e alle 21,30 “Fast & Roll”, serata musicale con il gruppo Nick’s Airlines.

Lunedì 10 settembre

Alle 16 “Dal masso rabasso alla… bagna caoda” (ritrovo in piazza Tapparo); dalle 18,30 alle 19,30 presso il salone consiliare mostra “L’Italia di Grand Hotel: i favolosi anni ‘50”; alle 20 tradizionale bagna caoda e allieterà la serata il duo “Vecchi Ricordi”; alle 20,30 apertura banco dei fiori.

Martedì 11 settembre

Dlle 19,30 alle 22 presso il salone consiliare mostra “L’Italia di Grand Hotel: i favolosi anni ‘50”; alle 19,30 “PPP” ovvero Pizza Pazza in Piazza; alle 20,30 apertura banco dei fiori e alle 21,30 “Tango Argentino… Passione e Divertimento”, spettacolo e serata di Milonga all’aperto con incursioni di liscio in collaborazione con la scuola di ballo “Tango8ocho”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Una mostra fotografica sul mercato nel mondo attraversa il centro storico e raggiunge il parco naturale del Ponte del Diavolo

Simili eppure tutti diversi. Sono i mercati del mondo: luoghi pieni di vitalità, di incontri …

CHIALAMBERTO. A Vonzo, alla riscoperta dei borghi alpini

Prosegue il progetto di valorizzazione dei Borghi Alpini della Val Grande. Dopo Vru, a Cantoira, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *