Home / BLOG / OGLIANICO. I cimiteri stanno cadendo a pezzi

OGLIANICO. I cimiteri stanno cadendo a pezzi

I consiglieri di minoranza del gruppo “Oglianico Insieme”, Massimo Cattaneo, Monica Vacha ed  Elio Pagliotti , con l’avvicinarsi della festività di Ognissanti e della Commemorazione dei defunti, hanno presentato un’interrogazione urgente a risposta scritta sul degrado dei cimiteri sia del capoluogo che della frazione di San Francesco Benne.

Su segnalazione di diversi concittadini si riscontra un notevole degrado sia del cimitero di San Francesco Benne, sia di quello del concentrico – si legge nel documento –. Nella frazione sono evidenti la trascuratezza del manto erboso adiacente al cimitero, la facciata dei loculi notevolmente scrostata e le grondaie di scolo non funzionanti. Nel cimitero del concentrico si evidenzia l’ingresso fatiscente con calcinacci caduti. Nonostante il vostro programma prevedesse la manutenzione dei cimiteri del concentrico e nella frazione San Francesco Benne e regolamentazione dei relativi parcheggi, dopo due anni di vostra amministrazione, nonostante le nostre osservazioni al riguardo fatte più volte anche in sede di Consiglio Comunale si chiede che in previsione delle festività dei santi procediate al ripristino di quanto consono e rispettoso di questi luoghi”.

L’interrogazione è stata protocollata in Comune il 13 ottobre scorso ma ad oggi non è stata avanzata alcuna risposta dall’amministrazione e neanche sono partiti i lavori di manutenzione.

Abbiamo fatto presente più volte questa situazione al sindaco Leonardo Vacca e in vista della festa dei Santi abbiamo voluto rimarcare il problema – hanno puntualizzato i consiglieri di minoranza Massimo Cattaneo ed Elio Pagliotti –.  Non si tratta di interventi particolarmente onerosi ma di manutenzione ordinaria. Secondo noi Oglianico è carente di manutenzione ordinaria e se non si interviene subito gli interventi diventeranno sempre più costosi perché aumenteranno”.

La minoranza punta anche il dito sull’assenza della segnaletica orizzontale, in particolar modo via Vacha,  dopo i lavori di asfaltatura eseguiti il 26 settembre. 

Sono stati eseguiti i lavori di asfaltatura delle strade comunali ma non sono stati completati poiché manca la segnaletica orizzontale (parcheggi anche per disabili, stop, semaforo, precedenze) soprattutto in via Vacha, la strada dove sono ubicati gli uffici postali e per questo  trafficata. Abbiamo chiesto all’amministrazione con un’interrogazione urgente a risposta scritta protocollata sempre il 13 ottobre di provvedere per evitare pericoli e disagi ma anche in questo caso non ci è pervenuta alcuna risposta” hanno concluso Cattaneo e Pagliotti.

Commenti

Blogger: Jessica Sinopoli

Jessica Sinopoli
Spazio bianco

Leggi anche

Il miglior meccanico Yamaha d'Italia è di Cavagnolo

CAVAGNOLO. Gianluca ha vinto il campionato Yamaha: il miglior meccanico d’Italia ce l’abbiamo noi!

Il miglior meccanico d’Italia ce l’abbiamo noi, a Cavagnolo. Crescere con un sogno nel cassetto, …

A Chivasso una misteriosa morìa di pesci

CHIVASSO. Misteriosa morìa di pesci nella roggia Campagna. Si indaga

Misteriosa morìa di pesci nella roggia Campagna o Gora di Chivasso. Da questa mattina decine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *